Aggressione per gelosia in via Stalingrado: la vede con un altro e picchia entrambi

Ha aperto la portiera dell'auto e ha menato le mani, poi è fuggito

Ha aperto la portiera dell'auto e ha menato le mani. E' accaduto ieri poco prima delle 19 nel parcheggio del Dopolavoro Ferroviario di via Stalingrado. 

Un bolognese di 35 anni e una tarantina di 42 si trovavano all'interno di un'auto, quando un uomo ha aperto la portiera e li ha presi a schiaffi e pugni. Dopo aver chiamato il 113, la donna ha riferito agli agenti di conoscere bene il suo aggressore. Si tratterebbe di un 39enne cittadino eritreo nato a Roma con il quale aveva avuto una relazione e che non si capacitava del fatto che lei potesse frequentare un altro uomo.

Sempre secondo i racconti della 42enne, il 39enne, durante la colluttazione, aveva sfilato le chiavi dell'auto, portandole via e fuggendo in scooter. Nessuna conseguenza per le vittime, che non hanno richiesto alcuna cura medica, e che sono state invitate a sporgere denuncia per procedere e rintracciare l'aggressore. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Ozzano: auto cappotta e finisce in bilico su un bidone

  • Attualità

    Botteghe che hanno fatto la storia di Bologna: "Qui si faceva la barba Carducci"

  • Cronaca

    Film 'Mio fratello rincorre i dinosauri': set a Pieve di Cento, modifiche alla viabilità

  • Cronaca

    Incidente mortale Giacomo Venturi: 'Fu omicidio colposo', arriva la condanna

I più letti della settimana

  • Jessica, Miss escort 2018: “Così ho scelto di fare questo mestiere”

  • Atterraggio d'emergenza al Marconi: i voli cancellati

  • Atterraggio di emergenza al Marconi: aeroporto chiuso

  • Lavoro, l'Aeroporto Marconi cerca addetti alla sicurezza

  • 28enne morto in casa in via Zamboni: indagano i Carabinieri

  • Arcoveggio, trovato morto con la gola squarciata: si indaga ancora

Torna su
BolognaToday è in caricamento