Aggressione per gelosia in via Stalingrado: la vede con un altro e picchia entrambi

Ha aperto la portiera dell'auto e ha menato le mani, poi è fuggito

Ha aperto la portiera dell'auto e ha menato le mani. E' accaduto ieri poco prima delle 19 nel parcheggio del Dopolavoro Ferroviario di via Stalingrado. 

Un bolognese di 35 anni e una tarantina di 42 si trovavano all'interno di un'auto, quando un uomo ha aperto la portiera e li ha presi a schiaffi e pugni. Dopo aver chiamato il 113, la donna ha riferito agli agenti di conoscere bene il suo aggressore. Si tratterebbe di un 39enne cittadino eritreo nato a Roma con il quale aveva avuto una relazione e che non si capacitava del fatto che lei potesse frequentare un altro uomo.

Sempre secondo i racconti della 42enne, il 39enne, durante la colluttazione, aveva sfilato le chiavi dell'auto, portandole via e fuggendo in scooter. Nessuna conseguenza per le vittime, che non hanno richiesto alcuna cura medica, e che sono state invitate a sporgere denuncia per procedere e rintracciare l'aggressore. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina in farmacia: coltello alla gola al dipendente, fugge con un migliaio di euro

  • Cronaca

    Aggredisce netturbino sul Crescentone, poi fugge a bordo del furgoncino dei rifiuti

  • Cronaca

    Crisi Bologna Fc, croci con nomi dirigenza rinvenuti a Casteldebole

  • Cronaca

    Un arsenale di residuati bellici in cantina: la scoperta durante lavori in condominio

I più letti della settimana

  • Lavoro, invalidi e categorie protette: l'aeroporto Marconi cerca personale per ufficio merci

  • Grosso cinghiale semina il panico al parco: abbattuto dopo ore di ricerca

  • Pestati dal gruppo, tassista e spazzino in ospedale: "Colpito con calci, pugni e spranga"

  • 'Raggio verde' abbaglia pilota EasyJet: il responsabile rischia grosso

  • Nuova apertura a Bologna, arriva la birreria bavarese Löwengrube

  • Neve in arrivo e temperature giù, in campo spazzaneve e spargisale

Torna su
BolognaToday è in caricamento