Due arresti per spaccio in Bolognina: ingoia eroina e morde un poliziotto

Dopo un appostamento due volti noti dello spaccio sono finiti in manette

Foto archivio

Dopo un appostamento da parte degli agenti del commissariato Bolognina-Pontevecchio, due cittadini tunisini di 39 e 41 anni, volti noti dello spaccio, sono finiti in manette.

Le segnalazioni al 113 sono arrivate da alcuni residenti, membri di un comitato cittadino, e ieri a mezzogiorno gli agenti dell'anticrimine in borghese li hanno controllati in un bari di via Tibaldi. Uno dei due ha messo in bocca un involucro e ne ha lasciato cadere a terra un altro.

Per evitare che lo ingoiasse, un agente è intervenuto, ne è nata una colluttazione ed ha rimediato anche un morso. L'involucro contenente 2,70 grammi di eroina è stato recuperato in ospedale. Il secondo arrestato è stato perquisito ed è stato trovato in possesso di poca cocaina e 510 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento