Via Tolmino: furto alla stazione ecologica Hera, 26enne in manette

Auto zeppa di refurtiva. Un cittadino ha allertato il 113 riferendo di strani movimenti

La polizia ha arrestato un cittadino rumeno di 26 anni per furto aggravato in concorso con persona rimasta ignota e ricettazione. Ieri pomeriggio un cittadino ha allertato il 113 riferendo di strani movimenti davanti alla stazione ecologica Hera di Tolmino. 

Due uomini, alla vista degli agenti arrivati sul posto, sono saliti a bordo di una Ford Focus parcheggiata nelle vicinanze e si sono dati alla fuga, ma sono stati fermati dopo un breve inseguimento. Sull'auto sono stati rinvenuti attrezzi da scasso, oltre alla merce trafugata da un container scassinato: due televisori, 16 telefoni cellulari, cd rom, pc portatili, seggiolino per auto e robot giocattolo. L'uomo, con precedenti specifici anche per furto in abitazione, è stato arrestato, è stato trovato in possesso di una tessera sanitaria intestata a un italiano che ne aveva denunciato lo smarrimento. 

La Ford Focus, intestata a una connazionale, è stata sequestrata. Si cerca ancora il complice. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • "Appropriazione indebita": sequestrati 100 immobili a Bologna

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

Torna su
BolognaToday è in caricamento