Esplode cabina elettrica e cadono calcinacci, Vigili del fuoco impegnati in centro storico

In entrambi i casi non vi sarebbero feriti. Sul posto anche Polizia e sanitari del 118

Foto S.Z.

Pomeriggio movimentato in centro. Intorno alle 16 dei calcinacci si sono staccai dalla facciata del civico 2 di via della Zecca, finendo sul marciapiede. Sono intervenuti verificare la i Vigili del fuoco e la Polizia per mettere in sicurezza l'area e verificare le superfici. Solo la settimana scorsa un analogo fatto aveva interessato la facciata della Prefettura.

Circa mezz'ora dopo nuovo intervento, questa volta dovuto a un quadro elettrico sito all'interno di un garage, nel sotterraneo di un palazzo all'angolo tra via Cesare Battisti e via Ugo Bassi: per causa ancora ignote l'armadio Enel è scoppiato, causando una fiammata e l'emissione di un forte fumo nero.

Arrivati sul posto con l'aiuto dei sanitari del 118, i pompieri hanno messo rapidamente in sicurezza l'impianto. In entrambi i casi non risulterebbero feriti. I tecnici Enel stanno lavorando per ripristinare le linee elettriche danneggiate. La strada è rimasta chiusa per circa mezz'ora, il traffico dirottato dalla Polizia Municipale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Incidente in via del Gomito, morto ciclista di 25 anni

  • Il figlio di Vasco Rossi oggi dice "sì": matrimonio a Crespellano per Lorenzo Rossi Sturani

Torna su
BolognaToday è in caricamento