Dosi di eroina nascoste in bocca: clienti in fila dal pusher in bicicletta

Eroina a colazione in via Vizzani dove intorno alle 10 del mattino sono stati fermati un pusher e un acquirente. Lo spacciatore aveva addosso 15 involucri pronti alla vendita

Eroina a colazione. Erano le 9.30 del mattino quando una pattuglia della Polizia del commissariato Bolognina ha notato degli strani movomenti in via Vizzani: un gruppetto di 5/6 ragazzi sistavano infatti dirigendo verso un uomo in bicicletta, che si è nascosto dietro un camper parcheggiato, dove i giovani lo hanno raggiunto per uno scopo che non era difficile da immaginare. 

A un certo punto il pusher, un tunisino del '99, ha estratto dei piccoli involucri dalla sua bocca e li ha consegnati agli acquirenti, che poi hanno cominciato ad allontanarsi: a quel punto sono intervenuti gli agenti. Lo spacciatore, fermato, ha consegnato spontaneamente un'altra dose di eroina che teneva sempre in bocca (0,50 grammi), insieme ad altri 13 grammi che aveva addosso Per lui, che ha precedenti sempre per spaccio, arresto e divieto di rientro a Bologna. 

E' stato bloccato poi anche un degli acquirenti, un uomo nato a Firenze nel '75, che ha dichiarato di essere un tossicodipendente seguito dal Sert, cliente di quello stesso pusher da un paio di mesi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Incidente sulla Statale: schianto tra auto, morta una donna

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

Torna su
BolognaToday è in caricamento