Via Zamboni: 'La vuoi una bici?', ma lui chiama il 113

Un cittadino riesce a intrattenere il ricettatore fino all'arrivo della volante. Durante l'attesa il malvivente lo minaccia

Gli hanno offerto una bicicletta di dubbia provenienza, ma lui invece che fare finta di niente ha aiutato la Polizia a intercettarlo. E' accaduto questa notte all'una circa in via Zamboni, quando un uomo di 31 anni, residente bolognese, ha ricevuto un offerta da parte di una persona, che aveva come oggetto l'acquisto di una bicicletta a un prezzo conveniente.

Il giovane ha quindi deciso di chiamare la Polizia ma, nel frattempo, ha continuato a intrattenere l'altro uomo. Quest'ultimo dopo aver capito che stavano arrivando le forze dell'ordine ha cercato di fuggire, minacciando il 31enne di 'bucarlo' con la siringa che sosteneva di avere in tasca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cittadino ha quindi alzato le braccia, ma non ha perso di vista il malvivente, che nel frattempo cercava di allontanarsi. Dopo qualche minuto sono intervenute le volanti, e con l'aiuto del 31enne sono arrivate a fermare il soggetto che gli aveva proposto la bici: si tratta di un cittadino italiano, barese, classe 1978, con diversi precedentei penali e di polizia alle spalle. Per lui è scattata una denuncia per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 7 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus, mascherine gratuite: ecco come sarà la distribuzione in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, la Regione Emilia-Romagna dà tre milioni di mascherine gratis a tutti i cittadini

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 3 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 4 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus, quanto costano le mascherine chirurgiche? Da 2 a 5 euro a Bologna, inchiesta in 8 città

Torna su
BolognaToday è in caricamento