Rapina al portavalori in via Zamboni: 26enne in manette

Sono intervenuti i Carabinieri motociclisti e una pattuglia del radiomobile

E' entrato nel Ducato portavalori, ma la guardia giurata lo ha visto ed è stato picchiato in strada. Ieri mattina alle 11, un cittadino tunisino di 26 anni si è introdotto nel furgone portavalori, mentre una guardia giurata stava aprendo il portellone per consegnare le monete al Monte Paschi di Siena di via Zamboni.

A chiamare il 112 alcuni testimoni che avevano assistito alla scena e sul posto si sono portati i Carabinieri motociclisti, oltre a una pattuglia del radiomobile. Nel tentativo di sventare il furto, il vigilante, italiano di 41 anni, è stato spintonato e picchiato. Il rapinatore, con precedenti per droga, furti e rapine, è stato bloccato, mentre si dava alla fuga. 

Processato per direttissima questa mattina, il GIP ha convalidato l'arresto per rapina impropria, diponendo il divieto di dimora e il nulla osta all'espulsione dal territorio italiano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Lutto in città, se ne va la mitica 'Agnese delle cocomere'

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

Torna su
BolognaToday è in caricamento