Video nomi case popolari, interrogazione Pd a ministro

Lo ha dichiarato la deputata Giuditta Pini: "Bignami se la ride, ma in realtà siamo di fronte a un episodio gravissimo"

"Ho presentato un'interrogazione alla Ministra dell'Interno Lamorgese, sottoscritta da tutto il gruppo del Pd, sul comportamento di Galeazzo Bignami, un parlamentare di Bologna eletto tra le file di Forza Italia, poi recentemente passato a Fratelli d'Italia. Qualche anno fa si era guadagnato la notorietà per aver celebrato il suo addio al celibato vestito da nazista. Una goliardata, dice lui". Lo dichiara Giuditta Pini, deputata del Partito Democratico.

"Ma Bignami- prosegue Pini- non pago di quel capolavoro, non si è fermato qui. Qualche giorno fa, insieme al consigliere comunale Marco Lisei, sempre Fdi, ha fatto una diretta Facebook girando per le case popolari della Bolognina e inquadrando nomi e cognomi degli inquilini delle abitazioni. Nomi e cognomi. Lo scopo di questa sceneggiata? Dimostrare che le case popolari vengono affittate prevalentemente a stranieri. Bignami se la ride, ma in realtà siamo di fronte a un episodio gravissimo che non può passare sotto silenzio".

"La destra, o per meglio dire, l'estrema destra sta toccando davvero il fondo. Solo la settimana scorsa il sindaco di Predappio sospendeva le visite ad Auschwitz perche' 'sono di parte'. E tutto questo sta accadendo in vista delle elezioni regionali, che evidentemente, stanno preoccupando non poco", conclude Pini. (Com/Pol/ Dire)

VIDEO| Case Acer agli stranieri, Bignami: "Assegnatari vanno resi noti"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento