Agguato con cutter, poi la violenza sessuale: in manette 35enne, era ricercato da mesi

L'uomo arrestato mentre era in un bar a Corticella

E' stato arrestato qualche giorno fa, in un bar di Corticella, riconosciuto dalle forze dell'ordine di passaggio. Si tratta di un 35enne, cittadino tunisino, ricercato da oltre due mesi per aver violentato una 36enne, cittadina italiana, nei pressi del parco Zanardi di Casalecchio, nell'aprile scorso. A darne notizia è Il Resto del Carlino.

L'uomo, con alle spalle consistenti precedenti, conosceva la sua vittima da diverso tempo, ma ultimamente le sue attenzioni si sarebbero fatte via via più morbose, fino al culminare con l'aggressione e la violenza.

Armato di cutter, il 35enne avrebbe infatti aspettato la propria vittima intercettandola dopo essere uscita dal bus, in via Caravaggio alla Croce. Poi dietro minaccia dell'arma bianca, il 35enne ha condotto la donna in una zona appartata per poi abusarne. Da lì la denuncia, poi due mesi dove l'uomo è stato ricercato con una ordinanza di custodia, fino all'arresto dell'altro giorno.

All'epilogo un altro caso di stupro in un parco pubblico, questa volta a Bologna. E' stato rintracciato e fermato il sospetto numero uno per lo stupro di via Serlio, all'ex dopolavoro ferroviario, ai danni di una studentessa 24enne.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Esce di casa e non torna, trovato di notte nel fiume

  • Medicina: si ubriaca, picchia tutti e danneggia il bar

Torna su
BolognaToday è in caricamento