"Vieni con me a pregare" e poi la violenta: vittima una ragazza di 23 anni

Una giovane è stata avvicinata da un connazionale che conosceva e che poi ha usato violenza soggiogandola con questioni religiose

Violenza sessuale in via dei Carracci consumata nella mattinata di ieri intorno alle 10, quando una ragazza di 23 anni di origini nigeriane aveva accompagnato una persona in stazione e subito dopo aveva incontrato un conoscente e connazionale. 

I due si sono salutati e lui le ha proposto di andare a pregare insieme, comunque facendo leva su questioni religiose che l'hanno convinta a seguirlo. Una volta arrivati al Parco di Villa Angeletti però lui ha abusato della donna, che è poi corsa a chiedere aiuto alla vicina Polizia Ferroviaria per poi denunciare i fatti alla Squadra Mobile. 

La vittima era sotto shock e verrà risentita dagli investigatori, mentre verranno visionate le riprese delle telecamere dell'area dove si sono svolti i fatti e soprattutto quelle interne alla stazione. 

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • SuperEnalotto, in Emilia sfiorato jackpot più alto del mondo

I più letti della settimana

  • Possibili temporali in arrivo, diramato bollettino di allerta dalla protezione civile

  • Aeroporto, volo Bologna-Kos, passeggeri: "A terra da 12 ore come ostaggi virtuali"

  • Maltempo, grandine in provincia: strade chiuse, auto distrutte e finestre in frantumi

  • Maltempo e grandine: "crivellate" le finestre di via Natali e via Weber

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • A Bologna il migliore è il Forno Brisa: si aggiudica 3 "pani" Gambero Rosso

Torna su
BolognaToday è in caricamento