'Offese il prof. Benati': Vittorio Sgarbi condannato a risarcimento

Tutto nato da una lite in seguito a un appello firmato dall'allora presidente di Italia Nostra

VIttorio Sgarbi è stato condannato dal Tribunale di Bologna a risarcire 40mila euro allo storico dell'arte Daniele Benati, presidente di Italia Nostra. Il processo era partito dopo una querela presentata dallo stesso Benati in seguito a una lite scatenatasi tra i due nell'ambito di una mostra, 'Da Cimabue a Morandi' curata da Sgarbi a Palazzo Fava a Bologna. Sgarbi, che pure è stato assolto da altri capi di imputazione, è stato ritenuto responsabile di alcuni episodi avvenuti tra novembre 2014 e marzo 2015. Benati aveva infatti firmato un appello con altri professori dove si chiedeva che alla mostra curata dal critico ferrarese non venissero fornite opere delicate o vulnerabili, scatenando le ire di Sgarbi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

  • 130 kg di droga sequestrati, raffica di arresti: base logistica a Castel Maggiore

  • Bolognina, chuso forno in via Tibaldi

  • Corticella: perde conoscenza sul bus 27, poi gli insulti e le minacce

  • Investimento mortale sulla Bologna-Verona, circolazione treni sospesa

  • Bambini "schedati" a Pianoro, la Lega: "Dati sensibili alla mercé di tutti"

Torna su
BolognaToday è in caricamento