Bolognina, sfratto XM24: al posto del centro sociale la caserma dei Carabinieri

La stessa che ha subito recentemente un attentato: 'Ho potuto verificare che è situata in un condominio e priva di adeguate misure di sicurezza'

"Abbiamo deciso di non rinnovare la convenzione a titolo gratuito perché sono mancati i presupposti di una collaborazione corretta". Lo scrive il sindaco Virginio Merola sulla sua consueta newletter sul "caso" XM24, il centro sociale con sede in via Fioravanti che ha ricevuto un avviso di sfratto. 

La convenzione, stipulata nel 2013, è scaduta il 31 dicembre 2016, così i locali dovranno essere liberati entro il 30 giugno prossimo, ma gli attivisti fanno già sapere che non se ne andranno. 

L'immobile potrebbe diventare sede della caserma dei Carabinieri quella che oggi si trova in Corticella: "E' la stessa caserma che ha subito recentemente un attentato e di cui ho potuto verificare che è situata in un condominio e priva di adeguate misure di sicurezza", aggiunge il sindaco spiegando che "Quello spazio ha una storia lunga, fatta di molte fasi, gli ultimi anni ci hanno consegnato una realtà che non è interessata a dialogare con l’amministrazione".

I dettagli dovranno essere definito con il Ministro dell'Interno Marco Minniti nell'ambito del piano per la sicurezza della città, ma: "Questo non significa chiudere le porte al dialogo ma partire da presupposti chiari: sono convinto che gli spazi pubblici debbano rispondere a un interesse generale. Se questi spazi vengono privatizzati in una logica autoreferenziale che non si rapporta col quartiere per l'amministrazione comunale nasce un problema. Quindi non si tratta di reprimere ma di prendere atto che le risorse pubbliche vengono utilizzate in modo inadeguato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

Torna su
BolognaToday è in caricamento