Un dolce abbraccio, la pinza bolognese

Prima colazione, dessert, e perché no, inzuppata nel vino rosso. La pinza bolognese è un dolce dai mille usi, facile da preparare e da conservare

La pinza bolognese è un dolce da forno della tradizione contadina. Ne "L'economia del cittadino in Villa", di Vincenzo Tanara, anno 1644, si ha già una prima traccia scritta della pinza. E’ sostanzialmente un rotolo di pasta dura, che stringe un ripieno di mostarda bolognese (una sorta di composta di mele cotogne), proprio come una pinza. E' un dolce molto versatile, poiché può essere usato sia come colazione, che come dessert o aperitivo.

Vediamo la ricetta nel dettaglio: (CLICCA SU CONTINUA --->)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • Via de Carolis: esalazioni sulle scale, palazzina evacuata e dieci intossicati

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento