Un dolce abbraccio, la pinza bolognese

Prima colazione, dessert, e perché no, inzuppata nel vino rosso. La pinza bolognese è un dolce dai mille usi, facile da preparare e da conservare

La pinza bolognese è un dolce da forno della tradizione contadina. Ne "L'economia del cittadino in Villa", di Vincenzo Tanara, anno 1644, si ha già una prima traccia scritta della pinza. E’ sostanzialmente un rotolo di pasta dura, che stringe un ripieno di mostarda bolognese (una sorta di composta di mele cotogne), proprio come una pinza. E' un dolce molto versatile, poiché può essere usato sia come colazione, che come dessert o aperitivo.

Vediamo la ricetta nel dettaglio: (CLICCA SU CONTINUA --->)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • Truffa dei bancomat, continua il raggiro del 'finto accredito'

  • Pizza Awards: anche una bolognese premiata agli Oscar della pizza

Torna su
BolognaToday è in caricamento