Edison Pulse, concorso per start up e giovani talenti: 195.000 euro alle idee più innovative

Nel campo dell'Internet of Things, della Sharing Economy e delle Low Carbon City arriva a Bologna. L'appuntamento a Bologna è martedì 9 febbraio alle ore 11.00 al Mambo

Edison Pulse, il concorso rivolto a start up e giovani talenti che assegna 195.000 euro alle idee più innovative nel campo dell’Internet of Things, della Sharing Economy e delle Low Carbon City arriva a Bologna. L’appuntamento è martedì 9 febbraio alle ore 11.00 al Museo d’arte Contemporanea (Mambo) . Il premio supporta la crescita delle migliori start-up a livello nazionale.

La presentazione di Pulse sarà l’occasione per un confronto moderato dal giornalista Luca De Biase sui temi dell’innovazione con l’assessore all’Economia e al Turismo di Bologna Matteo Lepore, il direttore generale di Unindustria Tiziana Ferrari, l’amministratore delegato di Impact Hub Reggio Emilia Matteo Fornaciari, il responsabile Scouting di AlmaCube Giampaolo Pagliuca, la responsabile Area Start-up di Aster Sara Monesi, oltre ai rappresentanti di Edison Davide Macor (direttore Mercato Business – Edison Energia) e Andrea Prandi (executive vicepresident External Relation & Communication).

La giornata prevede la partecipazione e la presentazione dei progetti di 10 start-up del territorio emiliano: FeatApp, Destinazione U mana, Last Minute Market società spin-off dell'Università di Bologna, l’acceleratore di start up Kilowatt, Eugea, lo spin-off dell’Università degli Studi di Bologna, WeCity, Stoorm5, BeCrowdy, Myl