Emergenza affitti, i proprietari replicano alle accuse: "Non ingrassiamo le nostre tasche"

Gli host bolognesi di Local Pal replicano alla lettera di un nostro lettore: "Siamo dispiaciuti per quello che ti è accaduto, ma allo stesso tempo ci sentiamo offesi da alcune tue pesanti affermazioni"

Protesta per l'emergenza casa

Qualche giorno fa abbiamo pubblicato la lettera di Davide, focalizzata sull'emergenza abitativa che sta rendendo difficile la ricerca di casa per studenti e lavoratori a causa di scarsità di alloggi e lievitazione dei prezzi. Davide racconta di una città che sta cambiando in modo preoccupante anche a causa del boom degli affitti a breve termine e di "profitti privi di regole".  E la categoria sente di fare una replica con la stessa modalità, una lettera. Il punto di vista degli "host" era già stato raccontato da una ragazza che grazie agli affitti brevi è uscita da una crisi lavorativa.  

«Caro Davide,

ti scrivo come host e come membro di un Associazione di Host bolognesi - Local Pal - non so se la conosci, ci occupiamo di turismo responsabile, sostenibile e di Home Sharing. Uno dei nostri obiettivi è quello di affittare e /o condividere le nostre case con i turisti, si, proprio i turisti, ma lo facciamo in regola, ossia rispettando tutti gli adempimenti richiesti dalla normativa locale e nazionale. Siamo dispiaciuti per quello che ti è accaduto, ma allo stesso tempo ci sentiamo offesi da alcune tue pesanti affermazioni e siamo qui per fare chiarezza.

Noi abbiamo partecipato all'Istruttoria Pubblica che citi, tu eri presente? Perché forse avresti una visione un po' più completa del fenomeno. Intanto voglio rassicurarti dicendoti che soltanto il 3% dell'intero patrimonio immobiliare privato bolognese è affittato ad uso turistico: incredibile vero? Si, è una percentuale moto ridotta. Nella tua lettera scrivi: "nuovi studenti e lavoratori non potranno più permettersi di venire a vivere nel centro storico", beh, non so se lo sai, ma il centro storico è quella parte di città un tempo chiusa dall'ultima cerchia di mura, terminata di costruire verso la fine del XIV secolo, questo, ci dà l'idea e il metro di misura del tempo che è passato e di quanto la popolazione sia cresciuta nell'arco di ben 6 secoli. Bologna è grande, molto grande, e va oltre le antiche mura, peccato che molti studenti e lavoratori vogliano ancora vivere tutti nel centro storico, perché questo non è possibile, come non è possibile paragonare Bologna alle metropoli che citi.

Scrivi anche che "Bologna si sta spopolando a causa degli affitti brevi e di Airbnb" , mha, ne sei proprio sicuro? Noi abbiamo questi dati: 85mila circa gli iscritti all'Ateneo bolognese, 50mila circa i residenti presenti nel centro storico, sappiamo che ogni 10 anni avviene un aumento significativo della popolazione, e dei lavoratori che si fermano a Bologna per pochi mesi, si sa qualcosa? Io sono nata e cresciuta in questa città, e sai cosa ti dico, che non l ho mai vista cosi bella. Bologna finalmente si è valorizzata, ha valorizzato il suo immenso patrimonio storico artistico, i suoi luoghi, le sue strade, le sue botteghe storiche, i suoi musei ed era ora! 

Ritengo che non sia onesto da parte tua sparare a zero su tutto e su tutti, siamo stanchi di questi atteggiamenti, non siamo dei banditi, ma persone oneste che rispettano le regole. Noi non "ingrassiamo le nostre tasche" come scrivi in maniera sfacciatamente arrogante, tu hai la tua storia, e la rispettiamo, ma tu rispetta la storia di ciascuno di noi. E stai tranquillo, perché nessun colosso, come lo definisci, calpesterà mai la storia e la cultura della nostra città, perché neanche noi lo vogliamo. La città è di tutti, né solo degli studenti, né solo dei turisti: è di noi tutti. Invece che perderti in previsioni catastrofiche che veicolano, creano conflitto e diffondono messaggi distorti e falsi allarmismi, ti invitiamo a sederti al nostro tavolo per cercare soluzioni concrete».

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • Incidente a Imola: scontro con il camion, morto un ciclista

Torna su
BolognaToday è in caricamento