Alstom conferma, ma 'congela' i 22 esuberi a Bologna

I sindacati hanno chiesto e ottenuto che l'azienda bloccasse l''operazione, in attesa di un chiarimento sul piano industriale. Prossimo incontro il 24 aprile

Confermati i 22 esuberi e gli 11 trasferimenti annunciati dalla Alstom sullo stabilimento di Bologna, ma i sindacati hanno chiesto e ottenuto che l'azienda bloccasse l'operazione, in attesa di un chiarimento sul piano industriale.

Il prossimo incontro tra la Alstom e i sindacati il 24 maggio, quando l'azienda dovrebbe presentare anche uno studio sulla fusione tra i siti produttivi di Bologna e Firenze. La questione sta a cuore anche al Ministero del Lavoro che sarebbe pronto a valutare alcuni strumenti per risolvere il problema degli esuberi "mettendo in campo tutti gli strumenti previsti dalla normativa per la salvaguardia dei livelli occupazionali". A garantirlo, in commissione alla Camera, la sottosegretaria Franca Biondelli rispondendo all''interrogazione di Matteo Dall''Osso (M5S) sugli annunciati 22 esuberi e 11 trasferimenti dalla sede bolognese a Sesto San Giovanni.

"Finchè non c'è un piano industriale chiaro su tutti i siti italiani - spiega Alessandro Giardini della Fim-Cisl di Bologna - abbiamo chiesto e ottenuto che l'azienda blocchi tutte le operazioni, i numeri e la riorganizzazione possono cambiare a seconda dell'esito della gara" bandita da Trenitalia per la realizzazione di 500 nuovi treni per il trasporto regionale. "A inizio aprile sono state presentate le buste con le offerte - spiega il sindacalista - e ora Alstom è in attesa dei risultati". Le buste dovrebbero essere aperte a fine giugno e in base all'esito della gara "gli impatti potrebbero essere migliori o peggiori" del previsto sull'occupazione. Nei mesi scorsi, l'azienda ha sottolineato il rischio di perdere 1.500 posti di lavoro sui 2.700 dipendenti a livello nazionale nel caso fallisse l'obiettivo di aggiudicarsi la gara dei treni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Rifiuti, stop indifferenziata porta a porta: da oggi si usa solo la Carta Smeraldo

Torna su
BolognaToday è in caricamento