Bruno Magli a "stelle e strisce": Marquee Brands acquista il marchio

Trasloco in vista. La sede sociale dell'azienda sarà trasferita a New York, mentre a Bologna resterà la parte produttiva. All'ombra delle Due Torri, infatti, continueranno ad essere confezionate scarpe e accessori

Diventa a stelle e strisce anche la Bruno Magli, l'azienda bolognese di calzature di lusso, che ha fatto tendenza nel mondo con i suoi modelli, calzati da star e teste coronate.  Ad accaparrarsi il brand è la societa’ di private equity Marquee Brands che ne ha appena annunciato l’acquisto.

Trasloco dunque in vista. Infatti, la sede sociale dell’azienda italiana sarà trasferita a New York, mentre a Bologna resterà la parte produttiva. All'ombra delle Due Torri, infatti, continueranno ad essere confezionate scarpe e accessori. 

Dopo diversi avvicendamenti di proprietà il Tribunale di Bologna aveva accolto la richiesta di concordato fallimentare presentata dal presidente del Consiglio di Amministrazione di Bruno Magli, Giuseppe Pirola. Messa all'asta, Marquee Bramds ha avuto la meglio sul fondo Carlyle e Blue Star, rilevando il marchio felsineo per 28,5 milioni di euro. O

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Ozzano: auto cappotta e finisce in bilico su un bidone

  • Attualità

    Botteghe che hanno fatto la storia di Bologna: "Qui si faceva la barba Carducci"

  • Cronaca

    Film 'Mio fratello rincorre i dinosauri': set a Pieve di Cento, modifiche alla viabilità

  • Cronaca

    Incidente mortale Giacomo Venturi: 'Fu omicidio colposo', arriva la condanna

I più letti della settimana

  • Jessica, Miss escort 2018: “Così ho scelto di fare questo mestiere”

  • Atterraggio d'emergenza al Marconi: i voli cancellati

  • Atterraggio di emergenza al Marconi: aeroporto chiuso

  • Lavoro, l'Aeroporto Marconi cerca addetti alla sicurezza

  • 28enne morto in casa in via Zamboni: indagano i Carabinieri

  • Arcoveggio, trovato morto con la gola squarciata: si indaga ancora

Torna su
BolognaToday è in caricamento