Contributi per vacanze studio: i programmi Wep conformi al bando Inps 2019

Anche per il 2019 INPS ha messo a disposizione dei contributi rivolti ai figli di dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione e dedicati a soggiorni studio all'estero o in Italia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

C’è tempo dal 31 gennaio fino al 28 febbraio per partecipare ai Bandi INPS 2019 che assegnano borse di studio a figli di dipendenti e pensionati pubblici, ai figli di iscritti alla Gestione Fondo IPOST e ai figli di assistiti IPA che vogliono frequentare un corso di lingua all’estero o in Italia durante le vacanze estive. I contributi, che si rivolgono agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, consentendo di coprire quasi totalmente il costo del corso, è un concreto incentivo alla mobilitazione e alla crescita culturale degli studenti. Entro il 4 aprile verranno comunicati i vincitori delle borse di studio. Il contributo, calcolato in percentuale sull’ISEE della famiglia, non scende mai al di sotto del 60% del valore totale della borsa di studio. I vincitori verranno selezionati dando priorità agli studenti disabili o con invalidità civile al 100% e tenendo conto della promozione con o senza debiti formativi nell’anno scolastico 2017/2018, della media scolastica e della situazione economica della famiglia. Ai giovani disabili è data la possibilità di avvalersi di assistenza continua di personale qualificato, con costi a carico dell’Istituto (ex Inpdap). Partecipando al bando, WEP – organizzazione internazionale che promuove scambi linguistici e educativi per ragazzi – è tra le realtà a cui è possibile rivolgersi per l’organizzazione della vacanza studio. WEP promuove infatti programmi che possono beneficiare di tale contributo. Le mete disponibili sono tante, dalla Gran Bretagna al Canada, passando per Irlanda, Germania, Spagna e Francia. I BANDI • EstateINPSieme estero Borse di studio: 22.930 Durata soggiorno: due settimane Rivolto a: studenti scuola secondaria di secondo grado e che non hanno compiuto 23 anni Contributo: fino a 2.000 euro Info: https://www.wep.it/estate-inpsieme-estero • EstateINPSieme Italia Borse di studio: 12.020 Durata soggiorno: una o due settimane Rivolto a: studenti scuola elementare e media Contributo: 600 euro o 1.000 euro in base alla durata Info: https://www.wep.it/estate-inpsieme-italia • Corso di lingue all’estero Borse di studio: 1.170 Durata soggiorno: da tre a cinque settimane Rivolto a: studenti scuola superiore con certificazione di lingua B1 Contributo: fino a 3.900 euro Info: https://www.wep.it/bando-inps-corsi-di-lingue-allestero Per richiedere il contributo occorrerà effettuare la registrazione telematica per ottenere il PIN dispositivo e inviare la richiesta di partecipazione direttamente dal sito dell’INPS con la documentazione apposita, come specificato sul bando, entro il 28 febbraio. Entro il 4 aprile verrà pubblicato l’elenco dei vincitori e degli ammessi con riserva, sempre sul sito www.inps.it

I più letti
Torna su
BolognaToday è in caricamento