L'Istituto Keynes vince Erasmus plus

Gli Studenti dell'IISS “Keynes” di Castel Maggiore si sono aggiudicati i primi 7 posti dell’ultimo bando di mobilità per alternanza scuola lavoro ERASMUS+: 7 Studenti meritevoli sono stati scelti al termine di una selezione qualificata che li ha visti protagonisti di rilievo per partecipare a 3 settimane di stage estero ERASMUS+ a Saragoza (Spagna) con partenza il 14 novembre e ritorno il 7 dicembre. 

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Gli Studenti dell'IISS “Keynes” di Castel Maggiore si sono aggiudicati i primi 7 posti dell’ultimo bando di mobilità per alternanza scuola lavoro ERASMUS+: 7 Studenti meritevoli sono stati scelti al termine di una selezione qualificata che li ha visti protagonisti di rilievo per partecipare a 3 settimane di stage estero ERASMUS+ a Saragoza (Spagna) con partenza il 14 novembre e ritorno il 7 dicembre.  L’esperienza di Mobilità ERASMUS + è una modalità europea di grande serietà e prestigio, che il KEYNES di Castel Maggiore ha cavalcato con decisione e sempre di più entrerà a fare parte della strategia complessiva di offerta formativa dell’Istituto, forte dei Licei (Linguistico, Scientifico e delle Scienze Applicate), del Tecnico (Amministrazione Finanza e Marketing), del Tecnologico (Costruzioni e Ambiente). La visione internazionale della strategia formativa del Keynes è sicuramente al passo con le nuove richieste ed evoluzioni del mercato e del mondo del lavoro e della specializzazione, sempre più orientato a identità internazionale decisa. Il Keynes sviluppa in modo deciso i programmi ERAMUS+ e tutta la scuola è impegnata in questa direzione di internazionalizzazione rivolta anche alla formazione turistica e di mobilità relazionale. Gli Studenti sono partiti il 14 novembre da Bologna con destinazione Saragoza e sono stati seguiti passo passo da strutture di altissima qualità ed efficienza , quali UNISER di FORLI’ e MUNDUS di SARAGOZA. Tutto questo senza che vi sia alcun onere per gli Studenti e le Famiglie. Il percorso ha coinvolto solo le classi quarte di tutti gli indirizzi ed è svolto su piattaforma europea cerificata ERASMUS. Questo il resoconto dell'esperienza tramite le parole di una studentessa: “ Oggi 7 dicembre si è conclusa la nostra esperienza Erasmus+ a Saragozza in Spagna. Tutto è iniziato il 14 novembre quando ci siamo trovati nell'aeroporto di Bologna, ci siamo conosciuti meglio e abbiamo incontrato il nostro tutor Roberto. Dopo 13 ore di viaggio siamo giunti nel nostro ostello e stanchi ci siamo addormentati. Il giorno seguente abbiamo fatto amicizia con gli altri ragazzi francesi con cui abbiamo condiviso l'ostello e più tardi abbiamo conosciuto Pilar la tutor dell'ente ospitante. Il giorno seguente ci hanno accompagnato nelle varie aziende in cui nelle tre settimane abbiamo svolto il nostro stage lavorativo. Nelle mattinate e nei pomeriggi liberi abbiamo colto l'occasione per visitare la città e i suoi luoghi di interesse (Basilica e Plaza del Pilar, Palacio de Sastago, Museo Goya, Palacio de la Aljaferia, Plaza de toros, Parque Grande y Zona Expo) . Oltre alle attività culturali, abbiamo lasciato spazio allo svago, tra i giovedì di tapas con i compagni francesi, il sabato di pattinaggio, i pomeriggio di shopping e le cene di cucina tipica spagnola. Abbiamo organizzato anche due gite fuori porta di una giornata a Madrid e al Monasterio de Piedra in cui abbiamo avuto l'occasione di scoprire nuovi luoghi che porteremo sempre nel cuore. Tutte queste attività organizzate da noi autonomamente ci hanno reso più responsabili, preparandoci a quello che é il mondo degli adulti e ci hanno spronato a utilizzare e migliorare le nostre capacità linguistiche. La convivenza è stata impegnativa tra fare la spesa, lavare i piatti, tenere in ordine, fare la lavatrice ecc. ma siamo riusciti comunque a fare tutto senza alcun problema. È stata un'esperienza fantastica, ricca di nuove conoscenze ed esperienze che sicuramente ricorderemo per sempre!”. A tutti i partecipanti è stato chiesto di individuare un aggettivo che potesse descrivere al meglio il viaggio: Agnese = Avventuroso  Giada = Intenso Ikram = Costruttivo Anna = Ricco Alessia = Piacevole  Rebecca = Unico Manal = Riflessivo  Bianca = Sfumeggiante Simone = Migliorativo  Teodor = Culturale 

Torna su
BolognaToday è in caricamento