Fare business incontrandosi

ConverGO, un pull di professionisti che si scambia soluzioni incontrandosi e stringendosi la mano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Prende sempre più piede tra gli imprenditori un format americano che mette insieme le professionalità generando del business. ConverGO è il nome di una delle versioni tutte italiane con le sue specificità. Lo scopo dichiarato è fare business, chi entra in ConverGO lo fa per trovare partner e clienti affidabili. E’ una realtà nata pochi mesi fa e che oggi conta più di 100 imprenditori. COME SI REALIZZA IL BUSINESS? Attraverso una rete di relazioni che si coltivano con la conoscenza “face to face”. Gli incontri settimanali accrescono la fiducia tra i partner che non solo diventano fornitori, clienti e consulenti ma spesso anche amici. I profili professionali sono selezionati a monte per assicurare la qualità delle persone e dei servizi scambiati. Tra i vari partner presenti: avvocati, pubblicitari, giornalisti, commercialisti, assicuratori, architetti, formatori, etc. Non c’è concorrenza poiché in ogni gruppo che si forma è d’obbligo il diritto all’esclusività dell’attività. CASE HISTORY ConverGO Lorenzo VISCI, pubblicitario ha ritrovato un imprenditore, vecchia conoscenza, con cui aveva una delle tante relazioni Linkedin, era uno dei tanti contatti passivi. Quelli che sono nel mucchio dei grandi numeri dei social. L’incontro è stato proficuo poiché stanno trasformando il modello di business, in un modello unico che comprenda le loro due realtà lavorative. Simona SOLMI, Tiziana MARRA e Tatum BOZANO insieme per un evento in co-marketing. Rispettivamente: produzione di capi spalla in pelliccia e pellami vari più manager della location l’Accademia dei notturni (BO) più ricamatrici di alta moda. Le tre professionalità hanno dato vita ad un evento fashion che ha visto il coinvolgimento di tanti addetti ai lavori e anche giornalisti del settore. Matteo NATALI, commercialista. Usa la rete ConverGo per offrire al suo cliente più soluzioni. È il caso di un’azienda, di nuova formazione. Natali, grazie alla rete ConverGO ha potuto presentare un ventaglio di professionisti fidati in grado di assisterlo nelle vari fasi della sua costituzione. Un punto di vista diverso di usare la rete ConverGO. ConverGO INCONTRA “Il professionista che fa parte di questa rete – dichiara Dario Argentini, Amministratore Delegato di ConverGO – è al centro, ed è libero di essere propositivo, di creare un progetto, e proprio grazie a questo è nato anche ConverGo incontra. Sono i partner che organizzano incontri a tema presso le aziende loro clienti. L’ultimo si è svolto in FAAC, -azienda che si occupa di automazione dei cancelli - e ci siamo confrontati sull’industria 4.0”. ConverGO AMPLIA LA RETE Proprio perché l’obiettivo è quello di moltiplicare le possibilità di incontro e di business tra i partner, ConverGO organizza periodicamente dei master, grandi colazioni. E’ l’occasione di incontrarsi con più di 200 imprenditori che davanti ad un caffè si racconteranno. Il prossimo master è il 27 febbraio all’Hotel Relais Bellaria di Bologna. Durante l’evento il Team Montalcini, (uno dei gruppi ConverGO) presenterà le proprie professionalità a tutti gli imprenditori e liberi professionisti presenti. Si accede su invito. Per info www.conver-go.it

Torna su
BolognaToday è in caricamento