Fico-Eataly world, il progetto di un hotel da 215 camere al Caab

Il Comune di Bologna ha approvato la delibera di variante urbanistica, che ora passa all'esame delle commissioni e del Consiglio comunale

Primo via libera da Palazzo d'Accursio per la realizzazione di un nuovo hotel all'interno di Fico-Eataly world, il parco agroalimentare che sta sorgendo al Caab. La Giunta Merola ha approvato la delibera di variante urbanistica, che ora passa all'esame delle commissioni e del Consiglio comunale.

Il progetto, spiega il Comune in una nota, prevede la realizzazione di una struttura da 11.121 metri quadrati con 215 camere a due posti letto, spazi comuni, sale riunioni, aree benessere, uffici e spazio interrato di circa 500 metri quadrati, a cui vanno aggiunti altri 66 metri quadrati di usi commerciali al dettaglio.

Il progetto prevede anche una zona all'aperto con piscina scoperta e spazi relax. Il progetto di nuovo hotel, ricorda il Comune, "rientra nella proposta presentata da Caab per la valorizzazione della piattaforma dell'ex florovivaistico", ceduta in diritto di superficie oneroso fino al 2054 al Fondo Pai gestito da Prelios Sgr, il soggetto attuatore di Fico. Nel parco Eataly world si stimano circa 700 posti di lavoro, piu' oltre 3.000 di indotto, e centinaia di migliaia di visitatori all'anno. "In questa prospettiva- sostiene il Comune- la realizzazione di una struttura ricettiva per brevi e medio-lunghe permanenze e' coerente con quanto accade in altri parchi tematici di analoghe dimensioni".

Il nuovo hotel di Eataly World sorgera' riutilizzando "un'ampia struttura in gran parte inutilizzata dal 2012, gia' destinata a svolgere la funzione di mercato florovivaistico, che con opportune opere di ristrutturazione e' in grado di soddisfare le necessita' di ospitalita' di Fico".

Ad oggi la funzione turistico-ricettiva, precisa il Comune, "non e' esclusa dagli indirizzi del Psc vigente per l'ambito in questione, ma per prevedere questo uso e' necessaria una variante al Poc che comporta una modifica all'assetto in termini di riduzione delle aree destinate alla viabilita' e ai parcheggi pertinenziali e un aumento del verde pubblico e privato e dei parcheggi pubblici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I principali interventi riguardano un'area di circa 163 metri quadrati, vicina all'edificio ex Facchini, che sara' pavimentata per facilitare la movimentazione dei carrelli e il deposito temporaneo di merci. Inoltre, il parcheggio pertinenziale nell'angolo nord-est sara' ampliato, da 1.500 a 2.023 metri quadrati, con conseguente riduzione della superficie di verde pubblico, mentre verra' destinata a verde un'area di parcheggio pertinenziale. Piu' in generale, con la costruzione del nuovo hotel sara' previsto un nuovo assetto per le zone esterne, con una diversa distribuzione di verde e sosta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Saggezza popolare: i proverbi più amati dai bolognesi

  • Le vie di Bologna dai nomi più strani e il loro significato, che non tutti conoscono!

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

Torna su
BolognaToday è in caricamento