Castel Maggiore, azienda Gea a rischio: lavoratori in sciopero al passaggio del Giro d'Italia

Durante il passaggio di una tappada Via Matteotti

Sciopero GEA - Foto Fiom

Impiegati e operai della multinazionale della refrigerazione, Gea di Castel Maggiore, ancora in stato di agitazione. Dopo le 4 ore di sciopero del 17 maggio, la RSU Fiom-Cgil ha deliberato un altro fermo per il 21 maggio per chiedere di rispettare gli impegni e rilanciare il sito. 

La GEA per il sindacato "non rispetta gli accordi presi e, a dispetto dell’impegno formalizzato lo scorso febbraio a
rilanciare lo stabilimento di Castelmaggiore, lo mette a rischio di dismissione". 

Lo sciopero si terrà quindi martedì 21 maggio dalle ore 13.00 alle ore 17.00 per gli operai e dalle ore 12.30 alle ore 17.30 per gli impiegati, proprio quando ci sarà il passaggio di una tappa del Giro d’Italia da Via Matteotti: "Coglieremo quindi l’occasione per avere visibilità e sensibilizzare l’opinione pubblica. Il concentramento è previsto alle ore 12.30 davanti all’ingresso principale dell’azienda, per poi dirigerci alla rotonda Zona Grattacielo/Burger King, dove 
stazioneremo con striscioni e bandiere" fa sapere la Fiom. 

Il Giro d'Italia torna nel bolognese: tutte le info 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento