Imola, salari congelati per i lavoratori del comune-circondario: mobilitazione

I sindacati: "Si è voluto rallentare il percorso della contrattazione con una scarsa considerazione di chi quotidianamente svolge un lavoro molto importante per le comunità locali"

I sindacati minacciano una mobilitazione per la situazione di stand-by sulla contrattazione e il congelamento del salario accessorio per i lavoratori del Comune di Imola del nuovo circondario, dell'Asp e negli enti locali collegati.

"La responsabilita' di tutto cio'? Secondo la delegazione che rappresenta i datori di lavoro in un unico tavolo sindacale e' da ricercarsi nella tornata elettorale con i possibili cambiamenti che avrebbero potuto verificarsi. Questo non avrebbe permesso l'individuazione di un mandato chiaro per chi rappresentava le amministrazioni", spiegano in una nota congiunta Maurizio Serra della Fp Cgil, Kevin Ponzuoli della Cisl Fp, Giuseppe Rago della Uil Fpl e Marina Giambi di Csa.

"Riteniamo invece - prosegue la nota - che si sia solo voluto rallentare il percorso della contrattazione con una scarsa considerazione di chi quotidianamente svolge un lavoro molto importante per le comunita' locali". La conseguenza e' comunque una "perdita di reddito" per i lavoratori "in quanto le indennita', anche quelle che erano state definite lo scorso mese di marzo, sono state sospese fino alla sottoscrizione dei nuovi contratti integrativi. E' necessario riprendere la contrattazione con estrema sollecitudine perche' il danno gia' patito dalle lavoratrici e lavoratori non si prolunghi ulteriormente". Per questo i sindacati chiedono "l'immediata apertura dei tavoli di contrattazione" anche per conoscere le intenzioni sul futuro organizzativo del circondario Imolese". "Qualora dovessimo verificare ulteriori ritardi- scrivono i sindacati- il passo successivo sara' la mobilitazione per vedere la piena applicazione del contratto nazionale di lavoro con l'erogazione del salario accessorio".

(Dire)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Esce di casa e non torna, trovato di notte nel fiume

  • Medicina: si ubriaca, picchia tutti e danneggia il bar

Torna su
BolognaToday è in caricamento