L’Inps va in rete: basta file agli sportelli, ora si fa tutto sul web

Code e attese sfiancanti addio, le attività al pubblico passeranno on-line. Agli utenti basteranno pochi clic per ottenere risposte e avviare pratiche. Una rivoluzione che mira a comodità e velocizzazione delle procedure

Addio a lunghe code e attese sfiancanti, l’Inps di Bologna si converte al web: le attività di servizio al pubblico passeranno on-line, così agli utenti basteranno pochi clic per ottenere risposte e avviare pratiche. Il perfezionamento della nuova versione telematica dell’ente avverrà entro l’anno.
Il direttore provinciale dell’Inps annuncia la rivoluzione telematica, sottolineando l’importanza che avrà nella velocizzazione dell’avvio delle procedure.

Nuovi assetti - Nel corso del 2011 la gran parte dei servizi/prestazioni dell’Inps potrà essere richiesta solo in via telematica, e non più presso gli sportelli delle sedi. Il nuovo sistema di servizi online permetterà a tutti di presentare le varie domande, solo attraverso tre modalità: accedendo direttamente, tramite il PIN, ai servizi on line del portale web dell’Inps ; chiamando il numero gratuito 803164, del Contact center integrato dell’Istituto; rivolgendosi agli intermediari dell’Istituto che metteranno a disposizione dei cittadini i necessari servizi telematici.

Alcune pratiche già oggi si possono fare solo on line, come la presentazione della domanda per l’invalidità civile, ma presto nuove attività saranno inglobate.
Il nuovo sistema di domande di prestazione avverrà comunque con gradualità. È previsto, infatti, un periodo transitorio durante il quale saranno garantite le consuete modalità di presentazione domande/fruizione di servizi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento