Fiere per il lavoro: 3 giorni di colloqui dalla 'bassa' all'Appennino

Si svolgeranno, tra marzo e aprile, a Zola Predosa, San Lazzaro di Savena e a Vergato

Tre giornate di colloqui di lavoro dove sono le stesse aziende a mettersi a disposizione, dalla 'bassa' all'Appennino, degli aspiranti candidati.

Succede alle "Fiere del lavoro" che si svolgeranno, tra marzo e aprile, a Zola Predosa, San Lazzaro di Savena e in Appenino.

"Insieme per il lavoro"

Un progetto che aiuta le persone con difficoltà nell'inserimento del lavoro. Si parte il 6 marzo, quando Co-Start villa Garagnani, incubatore di startup e spazio di coworking attivo a Zola Predosa ospita, dalle 9 alle 18, sette aziende alla ricerca di 22 profili lavorativi. "Sono posti di lavoro molto diversi tra loro, si va dall'addetto alle pulizie all'ingegnere meccanico", spiega il sindaco, Stefano Fiorini. L'obiettivo di Cimertex srl, Gvs spa, H2h Facility solutions spa, Meccanica nova spa, Mwm srl e Rekeeep spa e' "prestare attenzione sia ai giovani, ma soprattutto alle fasce di persone che fanno molta fatica a entrare nel mondo del lavoro", continua Fiorini.

Oltre ai colloqui già fissati, nella giornata sarà possibile presentare il proprio curriculum anche ad altre aziende e agenzie interinali presenti con il proprio desk, oltre che a poter partecipare a workshop e seminari rivolti a target specifici: studenti, persone in cerca di lavoro e aziende. Alle 15.30 Randstad spiegherà "cinque modi per 'non' farsi assumere", mentre alle 17, Cecilia Mengoni di Felsineo, suggerira' "come si convincono le aziende per farsi assumere". 

A San Lazzaro di Savena invece, 16 aziende sono alle ricerca di 35 persone da assumere, e i candidati sosteranno i colloqui il 15 marzo alla Mediateca, dalle 9.30 alle 18. Tra le imprese ci sono, Alce Nero, Alleanza Assicurazioni, Cae, Egsolution, Eurogarden hotel, Fabostamp, Mtcom, Marchesini Group, Pelliconi, Onconauti, Poggipolini, Podere San Giuliano, Sinermatic e Rivit. "L'anno scorso ci sono stati incontri con 500 partecipanti, mentre si aggiravano per la fiera oltre 1.000 persone", dice Isabella Conti, sindaco di San Lazzaro, giunta alla seconda edizione della fiera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 9 aprile invece sarà il turno dell'Appenino, quando dalle 10 alle 17.30, la biblioteca di Vergato ospiterà 16 delle aziende che hanno aderito per il momento. Le possibilità comunque non si concludono durante il giorno "successivamente alla fiera le persone saranno nuovamente contattate o per il follow up dell'eventuale relazione di lavoro, o per prestare il consenso ad essere contattati dall'agenzia di Lavoro+ e, per le persone nel target del progetto, accedere ad 'Insieme per il lavoro'", aggiunge in conferenza stampa Massimo Gnudi, sindaco di Vergato e consigliere metropolitano delegato allo Sviluppo economico. (dire) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Tragedia in Romagna: perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia, morta studentessa dell'Alma Mater

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 2 luglio: metà dei nuovi contagi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento