Regione, al bando i primi 500 posti di lavoro

Si tratta della prima tornata di assunzioni. Nel triennio, in totale, sono circa 1300 i posti banditi da viale Aldo Moro. Candidature entro il 13 settembre

Come annunciato, prendono il via i concorsi in Regione Emilia-Romagna. La prima tornata riguarda i 447 posti per laureati, spiegano da viale Aldo Moro, a cui si aggiungono 116 posti riservati solo ai dipendenti regionali (sempre con laurea) per sei diversi profili professionali: materie amministrativo-giuridiche; economico-finanziarie; gestione del territorio e del patrimonio pubblico; programmazione del territorio, dei trasporti e della tutela ambientale; agro-forestali; trasformazione digitale.

Le candidature possono essere presentate entro il prossimo 13 settembre. Una seconda tornata è già programmata per novembre, quando sarà la volta di tre concorsi pubblici per diplomati. A dicembre, infine, sono previsti concorsi per assumere con contratto di formazione e lavoro giovani laureati nel settore agro-forestale e fitosanitario.

Sul proprio portale web, la Regione mette a disposizione una piattaforma da cui scaricare i testi dei bandi e iscriversi ai concorsi. Una sezione e' anche dedicata al welfare aziendale, una formazione professionale e una terza sezione allo smart working e telelavoro. Disponibile infine una guida per affiancare il candidato nella procedura concorsuale. Le nuove assunzioni riguardano un fabbisogno complessivo per la Regione di 1.216 unità di personale nel triennio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

Torna su
BolognaToday è in caricamento