A Imola libri e materiali scolastici gratis: per 3 mila bimbi la spesa è a carico del comune

3.200 gli alunni delle scuole primarie potranno usufruire di questo servizio: la spesa a carico del Comune è di circa 110.000 euro 

Un aiuto concreto alle famiglie, nell’acquisto dei libri e materiali scolastici. E’ quello messo a punto dall’Amministrazione comunale di Imola che nei giorni scorsi ha deliberato di approvare il Protocollo d’Intesa tra il Comune, la Confcommercio Ascom Imola, la Confesercenti Imola e la Cna Imola, per la fornitura dei libri di testo agli alunni delle scuole primarie per gli anni scolastici 2019/2020, 2020/2021, 2021/2022. Il Protocollo conferma e dà continuità alla positiva collaborazione avviata dal 2016 tra l’Amministrazione comunale e le Associazioni di categoria.

Il Protocollo regolamenta il sistema di distribuzione delle cedole e della fornitura dei libri in una prospettiva di miglioramento continuo, finalizzata alla soddisfazione delle esigenze delle famiglie ed al miglioramento dell’organizzazione degli esercenti del settore.

Ricordiamo che sono oltre 3.200 gli alunni delle scuole primarie che ogni anno usufruiscono della fornitura gratuita dei libri, per un spesa a carico del Comune di Imola di circa 110.000 euro.
Il Protocollo è inoltre un’azione a sostegno alle attività produttive del territorio, in particolare a favore delle piccole realtà commerciali. Non a caso sono ben 16 gli esercenti che vendono libri,  del nostro territorio, interessati dall’applicazione del Protocollo.

Confermata anche l’iniziativa “Equo scuola” – Il Protocollo d’intesa prevede la conferma anche per quest’anno di “Equo scuola”, l’iniziativa rivolta agli studenti che frequentano tutti gli ordini e gradi di scuola, che consente alle famiglie di usufruire dell’opportunità offerta dalle cartolibrerie aderenti di acquistare articoli scolastici a prezzi super scontati. Nei prossimi giorni sarà distribuito nelle scuole e nei punti informativi della città il depliant contenente l’elenco  delle cartolibrerie aderenti. Gli esercenti possono inoltre esporre una vetrofania con il logo dell’iniziativa per essere immediatamente identificabili da parte dei cittadini. Ricordiamo che “Equo scuola” sarà attivo durante l’intero periodo di apertura delle scuole.

All’iniziativa “Equo scuola” aderiscono le seguenti cartolibrerie imolesi: C. Arcangeli (Via Emilia, 148); F.lli  Arcangeli (Via Emilia, 156/158); Blu Notte (Via Cavour, 20); Carta e Penna (Via San Francesco d’Assisi, 36); Edicola Montericco (Via Zaccherini, 32/B); Galeati srl (Via Romagnoli, 3); Giotto (Via Pisacane, 70); Il Globo (Via Rossini, 21); Imola Ufficio srl (Via Puccini, 42); Libreria Mondadori Store (Via Emilia, 71); Lo Scoiattolo (Via B. Croce, 26); Marondoli (Via Emilia, 90); Pambera (Via Pambera, 59/A); Pigreco (Via Pacinotti, 10); Snoopy (V.le Carducci, 107/A). 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Truffa dei bancomat, continua il raggiro del 'finto accredito'

  • Pizza Awards: anche una bolognese premiata agli Oscar della pizza

Torna su
BolognaToday è in caricamento