Crisi Mercatone Uno. L'assessore Costi: "Grande preoccupazione e massimo impegno per la tutela dei lavoratori"

"L'assoluzione sul piano giudiziario non toglie nulla della responsabilità sul piano imprenditoriale della vecchia proprietà"

“L’assoluzione sul piano giudiziario non toglie nulla della responsabilità sul piano imprenditoriale della vecchia proprietà che ha causato ricadute sociali gravissime che sono sotto gli occhi di tutti”. Così l’assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi, ha commentato le recenti vicende relative alla crisi dell’azienda bolognese.

“Quella del Mercatone Uno- ha precisato l’assessore- è una crisi di lunga data che abbiamo seguito fin dall’inizio e che attualmente vede i lavoratori con la cassa Integrazione e una procedura di vendita seguita dai curatori. Nella nostra Regione c'è la sede amministrativa e logistica dell’azienda, senza considerare l'indotto”.

“Verificheremo con i curatori che effetti abbia questa sentenza sul processo di vendita, e certo non abbassiamo la nostra soglia di attenzione su questa situazione per la tutela dei lavoratori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Coronavirus, gli studiosi Unibo: "Potrebbe arrivare dal pangolino, trovati possibili farmaci"

Torna su
BolognaToday è in caricamento