Ozzano, tour tra le aziende del territorio: visita alla 'Best Tool'

Il sindaco: "E' un progetto al quale ho sempre tenuto in maniera particolare fin dall'inizio del mio primo mandato,sono incontri molto utili che arricchiscono sia noi amministratori sia gli imprenditori"

Da sinistra il vice presidente Matteo Capitani, l'assessore Garagnani, il presidente Piero Tinnirello e il sindaco Luca Lelli

Al suo secondo mandato, il sindaco di Ozzano Luca Lelli riprende un impegno avviato alla sua prima esperienza da primo cittadino: il tour tra le aziende del territorio. Al suo fianco l'assessore alle Attività Produttive Claudio Garagnani.

"Fortunatamente le aziende che hanno sede nella nostra zona industriale sono tantissime e con molta probabilità non riusciremo, nonostante la nostra buona volontà, a visitarle tutte - spiega il sindaco Lelli - ma cercheremo di vederne il più possibile. E' un progetto al quale ho sempre tenuto in maniera particolare fin dall'inizio del mio primo mandato, sono incontri molto utili che arricchiscono sia noi amministratori  sia gli imprenditori che hanno così la possibilità di conoscere programmi e progetti nei quali è impegnata l'Amministrazione comunale. Le aziende sono importanti per un territorio, perchè creano lavoro e contribuiscono all'innalzamento della qualità della vita e devo dire che molte volte, visitando delle aziende,  mi sono trovato di fronte a delle vere e proprie eccellenze in vari settori".

Il tour è ripartito oggi, e sindaco e assessore hanno fatto visita alla Best Tool, azienda di informatica presente sul territorio dal 2011, e che da pochi anni si è trasferita nei nuovi locali di via Nobel, accolti da Piero Tinnirello e Matteo Capitani, rispettivamente presidente e vice presidente.

"Questa è un'azienda giovane, composta da persone che nel 2011 si sono messe in proprio e alla prova in un settore, quello dei computer, hardware, reti, informatica, assistenza e vendita in continua espansione. Hanno vinto la scommessa con una ricetta semplice ma che mi ha molto colpito - sottolinea il sindaco Il presidente ci ha spiegato il loro mantra è che al centro dell'attenzione non ci sono le macchine o gli affari, ma le persone. La Best Tool è una bellissima realtà, perfettamente integrata nel tessuto sociale di Ozzano tanto che il presidente ha scelto di viverci con la propria famiglia,  e deciso di essere a fianco e di aiutare le associazioni del territorio,  come stanno facendo con l'Ozzanese calcio".

"Ora che siamo molto cresciuti sia in termini di personale che di volume di affari - hanno spiegato i vertici dell'impresa -  non dimentichiamo le piccole aziende e i loro titolari che sono quelli che, all'inizio, ci hanno dato fiducia e ci hanno permesso di crescere. Per quelle persone noi ci saremo sempre".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Esce di casa e non torna, trovato di notte nel fiume

  • Medicina: si ubriaca, picchia tutti e danneggia il bar

Torna su
BolognaToday è in caricamento