Esuberi a La Perla, oltre 100 posti a rischio: al via stato di agitazione e sciopero

Secondo i sindacati "metterebbe a rischio la continuità produttiva del sito di Bologna"

Una protesta a La Perla

"Esubero di personale impiegato nel sito di Bologna, pari a 100/120 unità". Lo ha fatto sapere oggi la direzione aziendale de "La Perla", la storica azienda di lingerie

Oggi si è svolto l’incontro tra i delegati di CGIL, CILS e UIl e la direzione, richiesto dalle stesse organizzazioni sindacali per avere aggiornamenti sull’andamento aziendale. "Nell’illustrare alcune scelte di strategia industriale per il rilancio del brand e di riduzione dei costi, ha comunicato l’intenzione di procedere a dichiarare un esubero di personale, impiegato nel sito di Bologna, pari a 100/120 unità".

Secondo i sindacati, una riduzione di tale portata "metterebbe a rischio la continuità produttiva del sito di Bologna,impoverendo il bagaglio professionale che ha reso La Perla il marchio riconosciuto in tutto il mondo".

Nell’assemblea tenutasi subito dopo l’incontro è stato dichiarato lo stato di agitazione e un pacchetto di 16 ore di sciopero.

Moda, l'ex patron La Perla lancia "Fashion Research Italy"

Intanto cominciano ad arrivare le prime reazioni politiche. “Esprimo grande preoccupazione per le notizie che arrivano da La Perla e l’annuncio di un numero consistente di esuberi fatto oggi dall’azienda alle organizzazioni sindacali" commenta l'assessore all'economia Marco Lombardo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La qualità e il valore delle professionalità presenti all’interno dell’azienda -aggiunge- non sono in discussione, e rappresentano uno degli elementi che ha portato notorietà internazionale al marchio. Ritengo necessario un confronto con il gruppo Sapinda sulle strategie del piano industriale, e confermo che come istituzioni siamo disponibili a attivare i necessari tavoli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

  • A1 Bologna-Firenze: chiuso tratto "Panoramica" tra Aglio e Roncobilaccio

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, l'aggiornamento: rallentano i contagi. Bologna piange altri 4 morti

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus, aggiornamento della Regione: + 980 positivi in Emilia-Romagna, 4 nuovi decessi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento