Teatro Comunale: apertura della procedura di mobilitá per 30 lavoratori

Sindacati: "Scelta sbagliata, grave e dannosa"

Oggi la Fondazione Teatro Comunale di Bologna ha avviato la procedura di mobilità per 30 dipendenti a tempo indeterminato. 

Il provvedimento arriva "a seguito di quanto previsto dal piano di risanamento ex L.112/2013 (cosiddetta "Legge Bray")" - spiega una nota inviata dal teatro Comunale, nella quale si aggiunge che - "dell'avvio delle procedura è stata data informativa alle organizzazioni sindacali, con le quali si auspica di avviare un percorso proficuo, teso a ricercare soluzioni concordate". Tale azione si inquadra - per la Fondazione - "in un più ampio progetto di riorganizzazione della struttura tecnico-amministrativa", con l'obiettivo di "raggiungere un più efficiente grado di ottimizzazione dei costi di gestione del Teatro, garantendo al tempo stesso l'alta qualità della programmazione".

Riprendendo quanto dichiarato dal Ministro Dario Franceschini, in occasione della sua recente visita a Bologna, la Fondazione sottolinea che è ora "prioritario trovare possibili ricollocazioni di personale  all'interno di ALES S.p.a., società interamente detenuta dal MIBACT, dedicata alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del Paese".

Le organizzazioni sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil hanno dichiarato che "questa scelta è sbagliata, grave e dannosa. A fronte di ampie disponibilità che le organizzazioni avevano offerto per trovare soluzioni e percorsi condivisi al disavanzo di bilancio – provocato innanzitutto dal continuo crollo dei contributi ministeriali – questa direzione ha preferito interrompere le trattative in corso facendo perdere tempo prezioso, smentendo gli accordi già sottoscritti, ed in contraddizione con le procedure previste dalla stessa legge Bray". Nei prossimi giorni, i lavoratori decideranno che iniziative intraprendere per questa vertenza "che parte con i peggiori presupposti". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

Torna su
BolognaToday è in caricamento