Terme Porretta: "Urge riforma della legge per affrontare la crisi del settore"

Interrogazione alla Giunta: "La sorte dello stabilimento sull'appennino bolognese cruciale per il rilancio di quel territorio"

Facendo seguito a una precedente interrogazione alla Giunta regionale sulle iniziative da intraprendere per il rilancio del sistema termale, Galeazzo Bignami, il consigliere Fi, ha presentato un nuovo atto ispettivo finalizzato a chiedere conto di ciò che si sta facendo per affrontare la crisi del settore. Crisi, scrive il consigliere, determinata anche “da un’eccessiva politicizzazione del settore non correlata ad una iniziativa legislativa regionale al passo coi tempi”.

Bignami ricorda che la legge regionale di settore risale al 1998, quando venne approvata la L.r. 32, tuttora vigente, e che alla precedente interrogazione, nel maggio scorso, la Giunta rispose preannunciando un intervento di rinnovamento legislativo. Nell’interrogazione si chiede se l’intenzione è confermata e i tempi in cui verrà concretizzata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venendo al caso specifico delle Terme di Porretta, il consigliere afferma che “mentre la Giunta elabora, si susseguono fallimenti, aste deserte, volture più o meno legittime di concessioni, curatele, ecc.”, resta il fatto che la sorte dello stabilimento termale resta cruciale per il rilancio di quel territorio, e chiede alla Giunta se abbia verificato “l'esatto espletamento della procedura concorsuale, in tutti i passaggi procedurali, sino alla fissata asta”. Bignami conclude chiedendo quali misure la Giunta intende approntare “a tutela del bene più importante per l'economia ed il rilancio dell'intero comprensorio, alla luce anche dell’instaurato processo di fusione, laddove anche nella scelta del nome del nuovo Comune non si prescinde dalla 'componente' termale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento