Apre la terza Torre di Bologna, edificio dei 'record'

E' il grattacielo Unipol: con i suoi 127 metri di altezza è l'edificio più alto in Regione e il 7° in Italia. Al top in termini di rispetto ambientale. Qui trasferiti 1.000 dipendenti di Linear e Unisalute

Bologna ha la sua 'terza torre'... decentrato dal cuore cittadino,  a differenze delle due storiche costruzioni degli 'Asinelli' e la ' Garisenda',  si erge imponente un terzo colosso; è il grattacielo Unipol, che apre i battenti il prossimo agosto per ospitare un migliaio di dipendenti di Linear e Unisalute.

Con i suoi 127 metri di altezza  si attesta come l'edificio più alto in Regione e diventa il 7° più imponente in Italia. Al top in termini di rispetto ambientale. Con un investimento di circa 70 milioni, la struttura ipermoderna progettata da Cmb è stata completata in 3 anni ed ha ricevuto la certificazione ambientale internazionale Leed (il tetto è completamente coperto da pannelli fotovoltaici e le pareti, spesse un metro, che garantiscono un minor spreco di energia) e soprattutto, grazie al progetto 'Sicuri per mestiere' curato da Satef, ha prodotto risultati inediti in Italia sul versante sicurezza: appena sette infortuni a fine 2011 (il più grave la rottura di un polso), cioé uno ogni 191.500 ore lavorate contro la media italiana di uno ogni 7.614.

Ai margini della tangenziale in zona Massarenti, ha portato anche la bonifica di tutta la zona, un tempo ad uso industriale. Conta 5 piani occupati da quello che il responsabile etico Walter Dondi definisce "il più bel call center del mondo". Ai lati, é in costruzione un albergo a cinque stelle di otto piani, 140 camere e 13 suite, una piazza commerciale coperta con una 'vela', il simbolo dell'intero complesso, regolata termicamente.

CURIOSO EPISODIO. Solo il mese scorso, la torre Unipol era stata protagonista di uno strano episodio che aveva destato sconcerto, preoccupazione e interrogativi nei passanti in zona. Sì, perchè, fin dalla adiacente tangenziale era possibile vedere getti di acqua copiosi schizzare dalle finestre degli ultimi piani della torre. Sulle prime poteva sembrare che fosse in corso un allagamento o si tesse domando un incendio: nulla di tutto cio'... alla fine dal torrione svelato l'arcano...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento