“Auto in fiore” fa tappa nella “capitale della musica”

Martedì 1 maggio torna la celebre manifestazione benefica per auto d’epoca, che quest’anno porterà tutti gli appassionati di motori nel capoluogo emiliano alla scoperta delle importati testimonianze della storia musicale di Bologna

È fissata per martedì 1 maggio 2018 la 19° edizione di “Auto in fiore”, l’iniziativa di beneficenza organizzata dal suo fondatore, Claudio Antonini, socio del Club Nettuno Auto Storiche Bologna, e promossa da Scuderia Ferrari Club e Jaguar Club Italia. La manifestazione è patrocinata da Regione Emilia Romagna e Regione Emilia Romagna Assemblea Legislativa, Città Metropolitana di Bologna, Comune di Bologna, Solidarietà è Bologna e Città di Castenaso. Protagoniste della giornata saranno ancora una volta le auto d’epoca, che quest’anno percorreranno il centro storico di Bologna alla scoperta del suo ricco patrimonio musicale.

La giornata comincerà alle ore 07,30 con il ritrovo presso l’Officina F.lli Tomasini di Villanova di Castenaso. Da qui le vetture passeranno per la colazione al Bar Gelateria Muvin’, dove avverrà anche la distribuzione del tradizionale omaggio floreale offerto da Flornova. La partenza per il centro storico di Bologna è fissata per le ore 08,30. Le auto sosteranno in Piazza 8 Agosto, da cui partirà la visita guidata che comprende: Piazza Verdi, cuore dell’attuale cittadella universitaria su cui si affaccia il Teatro Comunale; l’Oratorio di Santa Cecilia, considerato la “Cappella Sistina” bolognese per via del famoso ciclo di affreschi che narrano la vita della Santa patrona della musica; la Basilica di San Giacomo Maggiore e il Conservatorio G. B. Martini, la scuola di Musica più antica in Italia, inaugurata nel 1804; e il Ghetto Ebraico. A fine visita, i motori verranno sguinzagliati lungo le strade della città alla volta della Trattoria Terantiga di Varignana (BO) per il pranzo.
Con il ricavato delle attività di “Auto in fiore” sarà possibile realizzare anche per quest’anno opere di solidarietà, dando in particolare l’opportunità a diverse famiglie bisognose di Castenaso di usufruire di buoni spesa presso il supermercato Coop di Castenaso. La stessa Coop integrerà con un proprio contributo la somma di denaro che sarà depositata dall’associazione “Auto in fiore” permettendo, in questo modo, di sostenere un numero maggiore di persone in difficoltà. Le attività di “Auto in fiore” svolte nel corso del 2017 hanno permesso di ricavare circa 4 mila euro, interamente devolute per queste iniziative di solidarietà.
“Auto in fiore” è dedicata alla memoria di Monica Tomasini, socia del Club Nettuno Auto Storiche Bologna, prematuramente scomparsa. Alle prime 80 vetture iscritte verrà offerto un oggetto delle “Ceramiche Faentine”, dipinto a mano. Sono ammessi all’escursione equipaggi in auto e moto sia d’epoca che moderne.
Anche per quest’anno, “Auto in fiore” ha ricevuto il contributo di numerose attività commerciali di Bologna, Villanova di Castenaso, Granarolo dell’Emilia, San Lazzaro di Savena, Pianoro, Budrio, San Giorgio in Piano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Le Frecce Tricolori passano da Bologna per celebrare la Festa della Repubblica

    • solo domani
    • Gratis
    • 29 May 2020
  • Sequoie Music Park: un mese di concerti, sport e food al Parco delle Caserme Rosse

    • dal 14 June al 14 July 2020
    • Parco delle Caserme Rosse

I più visti

  • Le Frecce Tricolori passano da Bologna per celebrare la Festa della Repubblica

    • solo domani
    • Gratis
    • 29 maggio 2020
  • "Videogame Art Museum": il museo dei videogiochi fra console e postazioni prova

    • Gratis
    • dal 2 febbraio al 31 maggio 2020
    • Videogame Art Museum
  • Vasco Rossi in concerto a Imola: nell'estate 2020 un grande live all'Autodromo

    • 26 giugno 2020
    • Autodromo Enzo e Dino Ferrari
  • Teatro Comunale di Bologna, il calendario 2020: nuova stagione di opera e danza

    • dal 24 gennaio al 23 giugno 2020
    • Teatro Comunale di Bologna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento