Biografilm Festival – International Celebration of Lives: cinema biografico e documentario

  • Dove
    Luoghi vari
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 07/06/2019 al 17/06/2019
    Vedi programma
  • Prezzo
    Alcuni eventi sono a pagamento
  • Altre Informazioni
    Sito web
    biografilm.it

Biografilm 2019, torna a Bologna il meglio del cinema biografico e del documentario. Le grandi storie di vita da Diego Maradona a Muhammad Ali, dall’artista contemporaneo Christo all’icona del cinema francese Fabrice Luchini, dall’ex sindaco di Bogotà Antanas Mockus alla fotografa siciliana Letizia Battaglia, fino a Michail Gorbachev e Romano Prodi, in una selezione di film che giocano con i generi e raccontano la contemporaneità

Torna a Bologna dal 07 al 17 giugno Biografilm Festival – International Celebration of Lives, il festival che indaga le nuove tendenze del film e del documentario.

Biografilm ha sempre riservato una particolare attenzione per i racconti di vita, e in questa nuova edizione la biografia è protagonista più che mai, con tante attesissime anteprime di film capaci di ritrarre i più grandi protagonisti dell’arte e della cultura mondiali.

TRA I DOCUMENTARI

Da DIEGO MARADONA, l’attesissima anteprima italiana del film di Asif Kapadia presentato a Cannes che sarà introdotto dal suo stesso regista, al Festival anche per tenere una masterclass ai ragazzi della Bio School, a WHAT’S MY NAME - MUHAMMAD ALI di Antoine Fuqua, il documentario HBO su uno dei più grandi campioni della storia dello sport. Dall’artista contemporaneo Christo, protagonista di CHRISTO – WALKING ON WATER di Andrey M. Paounov, a Werner Herzog, che presenterà il suo ultimo film MEETING GORBACHEV, un’intervista esclusiva all’ex Presidente dell’Unione Sovietica. 

Fil rouge che tiene insieme diversi dei film selezionati al Festival sarà l’indagine e la scoperta dell’amore ai tempi dell’era digitale. Tra documentario e fiction, la selezione ufficiale di Biografilm cercherà di esplorare quali sono le nuove dinamiche di “dating” dei millennial e in che modo sono cambiati gli equilibri delle relazioni tra le persone nell’epoca del web 2.0. Fra questi titoli, anche JONATHAN AGASSI SAVED MY LIFE di Tomer Heymann, MATING di Lina Maria Mannheimer e SEARCHING EVA di Pia Hellenthal.

Grandi titoli anche per il cinema documentario italiano:  dall’anteprima mondiale di KEMP di Edoardo Gabbriellini, un ritratto esclusivo di Lindsey Kemp, uno degli artisti più visionari del Ventunesimo secolo, all’Anteprima Italiana di LA SCOMPARSA DI MIA MADRE di Beniamino Barrese, una preziosa testimonianza su sua madre, la modella, giornalista e accademica della moda Benedetta Barzini, o ancora a DICKTATORSHIP – FALLO E BASTA! di Gustav Hofer, Luca Ragazzi. Tra i talenti bolognesi, c’è grande attesa per l’anteprima di VIVERE CHE RISCHIO di Alessandro Rossi, Michele Mellara su Cesare Maltoni, pioniere della ricerca sul cancro che con la sua passione ha cambiato le sorti dell’umanità intera, ma anche su OTTANTA! RIFLESSIONI DI ROMANO PRODI di Francesco Conversano, Nene Grignaffini, due registi che dagli anni Settanta portano avanti con orgoglio la bandiera del cinema documentario sul territorio di Bologna.

TRA LA FICTION

Grande attenzione sarà rivolta alla produzione cinematografica di fiction di un Paese in particolare, con il Focus Francia, realizzato in collaborazione con UniFrance. Tra i film più attesi: PREMIÈRES VACANCES (LA PRIMA VACANZA NON SI SCORDA MAI) di Patrick Cassir; MON BÉBÉ (SELFIE DI FAMIGLIA) di Lisa Azuelos; CELLE QUE VOUS CROYEZ (IL MIO PROFILO MIGLIORE) di Safy Nebbou, film d’apertura di Biografilm 2019; YVES (TUTTI PAZZI PER YVES) di Benoît Forgeard, fresco dalla Quinzaine des réalisateurs del Festival di Cannes; DEUX FILS, l’esordio alla regia di Félix Moati (il protagonista di CHERCHEZ LA FEMME – DUE SOTTO IL BURQA). Ma il cinema di fiction sarà protagonista anche con titoli provenienti resto del mondo, come DIVINO AMOR di Gabriel Mascaro e MONOS di Alejandro Landes, ma anche con un secondo titolo di Herzog: FAMILY ROMANCE, LLC, presentato in Concorso al Festival di Cannes.

TRA GLI OMAGGI

In occasione del suo trentesimo compleanno, Biografilm dedicherà a Fandango, la casa di produzione fondata nel 1989 da Domenico Procacci, un omaggio speciale, con la proiezione di 8 film che hanno fatto la storia del cinema italiano e che ne hanno portato alto il nome nel mondo, cui seguirà un incontro con i registi. Tra questi, anche DIAZ – DON’T CLEAN UP THIS BLOOD di Daniele Vicari e SMETTO QUANDO VOGLIO di Sydney Sibilia, che saranno protagonisti di due masterclass con i ragazzi della Bio School.

Tra gli omaggi spicca anche la casa di produzione Participant Media, presente al Festival con alcuni grandi titoli del suo listino: AN INCONVENIENT TRUTH (2006), AQUARELA (2018), GREEN BOOK (2018), ROMA (2018) e con 3 anteprime: l’Anteprima Italiana di AMERICAN FACTORY di Steven Bognar, Julia Reichert e di WATSON di Lesley Chilcott e l’Anteprima Internazionale di SLAY THE DRAGON di Chris Durrance, Barak Goodman.

Dopo Ambulante, Telluride e DOK Leipzig, Biografilm dedica un omaggio anche a un altro grande festival internazionale: il Sundance Film Festival, da sempre grande fucina del cinema indipendente di qualità che Biografilm vuole portare a Bologna. Fra i vari titoli presenti quest’anno in selezione a Biografilm provenienti dal Sundance, anche LOVE, ANTOSHA di Garret Price; COLD CASE HAMMARSKJÖLD di Mads Brügger (cui il Biografilm dedicherà una retrospettiva); ONE CHILD NATION di Nanfu Wang, Jialing Zhang.

Tra gli altri omaggi, grande spazio sarà dedicato alla regista Costanza Quatriglio, tra le voci più interessanti del cinema documentario italiano contemporaneo, vincitrice del Nastro d’Argento nel 2013 per TERRAMATTA e nel 2015 per TRIANGLE. Per l’occasione, saranno proiettati i suoi film: ÈCOSAIMALE? (2000), L’ISOLA (2003), RACCONTI SULL’ISOLA (2003), COMANDARE. UNA STORIA ZEN (2004), IL MONDO ADDOSSO (2006), TERRAMATTA (2012), CON IL FIATO SOSPESO (2013), SEMBRA MIO FIGLIO (2018).

COSA È BIOGRAFILM FESTIVAL

Biografilm Festival è il primo evento internazionale interamente dedicato ai racconti di vita. Scopo del Festival, giunto alla sua quindicesima edizione, è trovare e mostrare piccole e grandi storie, capaci di emozionare e far riflettere, percorsi ed esperienze che hanno influenzato e determinato la vita di una sola persona o magari del mondo intero.

In quindici anni il Festival è diventato un punto di raccordo e di riferimento per storyteller e appassionati, e ha dedicato ampio spazio ai biopic e ai documentari, anticipando il crescente successo mondiale del cinema a tema biografico.

Il festival può contare sul sostegno di un prestigioso Honorary Board internazionale

Lenny Abrahamson, Marina Abramović, Amy Adams, Francesco Amato, Niccolò Ammaniti, Angela Baraldi, Chloè Barreau, Judith Belushi Pisano, Marisa Berenson, Edo Bertoglio, Rex Bloomstein, Danny Bramson, Michael Caine, Mario Carbone, Claudia Cardinale, Luciana Castellina, Raoul Casadei, Romeo Castellucci, Giovanna Cau, Simon Chinn, Christo, Arrigo Cipriani, Andrea Cirla, Paul Collins, Eleanor Neil Coppola, Francis Ford Coppola, Hussain Currimbhoy, Antonietta De Lillo, Valerio De Paolis, Piera Degli Esposti, Clint Eastwood, Heidi Ewing, Agostino Ferrente, Michele Fornasero, Elena Fortes, Gael García Bernal, Matteo Garrone, Paolo Geremei, Gloria Giorgianni, Michel Gondry, Chad Gracia, Rachel Grady, Serena Gramizzi, Peter Greenaway, Lilli Gruber, Patricio Guzmán, Chris Hegedus, Daniele Incalcaterra, Emilio Isgrò, Leslie Iwerks, Erik Jambor, Charlie Kaufman, Alison Klayman, Seun Kuti, Ed Lachman, Shannah Laumeister, Darren Le Gallo, Sebastián Lelio, Angus MacQueen, Michael Madsen, Leonard Maltin, Ron Mann, Maripol, Andrew Marriot, Rebekah Maysles, John McKenna, Fiorenza Menni, Ron Miller, Gianni Minà, Roberto Minervini, Giuliano Montaldo, Joshua Oppenheimer, Michael Palin, Paola Pallottino, Vincent Paterson, Donn Alan Pennebaker, Marco Pettenello, Nicholas Philibert, Giovanni Piperno, Raffaele Pisu, Benoit Poelvoorde, Charlotte Rampling, Ludovica Rampoldi, Sixto Rodriguez, Gianfranco Rosi, Bibi Russel, Renate Sachse, Enrico Salvatori, Stefano Sardo, Carlos Saura, John Scheinfeld, Ulrich Seidl, Vandana Shiva, Andrea Segre, Silvio Soldini, Ralph Steadman, Gloria Steinem, Julien Temple, Stephen Tobolowsky, Piero Tosi, Ulay, Jaco Van Dormael, Ornella Vanoni, Filippo Vendemmiati, Paolo Verri, Chiara Vigo, Michael Wadleigh, Cass Warner, Peter Whitehead, Paul Whitehead, Frederick Wiseman, Paul Zaentz, Jeremiah Zagar, ZimmerFrei.

Biografilm Festival si svolge con il patrocinio e il supporto dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, con la main partnership di Unipol Gruppo Finanziario, con la main partnership media di Sky Cinema e Sky Arte e la main partnership radio di Rai Radio2.

Con il patrocinio, il supporto e la collaborazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, del Comune di Bologna, della Città Metropolitana di Bologna, della Fondazione Cineteca di Bologna, di Istituzione Bologna Musei, MAMbo – Museo d'Arte Moderna di Bologna, di Cassero LGBTI Center, dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna, della CCIA di Bologna, di Bologna Welcome, di Tper, di Città di Castel Maggiore, di unione Reno Galliera, di Comune di Castelnuovo Rangone, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.

Con la partnership di Gruppo Hera e Ichnusa.

Con la partecipazione di: Cannamela, WAMI, Da Re - I Bibanesi, Filicori Zecchini, Conserve Italia – Yoga e Bitter Salfa, Audi Zentrum Bologna, Co.ta.bo, Sticker Mule, Tuo Gadget, IGP Decaux, Mismaonda, librerie.coop, Gruppo IGD, Locomotiv Club, CostArena, Gruppo Profilati, AICS – Associazione ItalianaCultura Sport, So.Ge.Se, Cinè - Giornate estive di cinema, SERdata, TVM, Visual Lab, Al.to. Studio, Tipografia Gamberini, Nucci Renato Fotocopiatrici, 2L Service, ACEC – Associazione Cattolica Esercenti Cinema, AFIC – Associazione Festival Italiani di Cinema, UCCA, Piazza Grande, Istituzione Biblioteche Bologna, Bilbolbul – Festival Internazionale di Fumetto, Trieste Film Festival, DOK Leipzig, Documentaristi Emilia Romagna, Doc/It Associazione Doc2umentaristi Italiani, Associazione Orlando, Casa delle Donne, Biblioteca Italiana delle Donne, Mazzanti Media, I Wonder Pictures, Centro Interculturale Zonarelli, GVC, Kinodromo, CdL Magistrale CITEM, Cinema Europa, Cinema Arlecchino, Cinema Jolly, Cinema Medica Palace, Cinema Antoniano, Cinema Teatro Galliera, Orione Cine Teatro.

Con la media partnership di Internazionale, CIAK – Mensile di Cinema, Edizioni Zero, MyMovies.it, LongTake, Radio Città del Capo.

Biografilm Festival fa parte di Bologna Estate 2019, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna.

Biografilm Festival è un’iniziativa realizzata con il sostegno della Direzione generale Cinema del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • "La grande luce": cinema e spiritualità al Tivoli

    • Gratis
    • 17 ottobre 2019
    • CINEMA TEATRO TIVOLI

I più visti

  • "Le colline fuori della porta": passeggiate ed escursioni per i colli bolognesi

    • Gratis
    • dal 24 marzo al 17 novembre 2019
    • Vari luoghi
  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Giornate FAI d'Autunno: il 12 e 13 ottobre Bologna "stupisce"

    • oggi e domani
    • dal 12 al 13 ottobre 2019
    • Vari luoghi
  • Bologna per la musica

    • dal 1 marzo 2019 al 1 marzo 2020
    • club ICON ex MUSICHIERE 
Torna su
BolognaToday è in caricamento