XVII° Festival Intercomunale Borghi e Frazioni in Musica: i 12 concerti

20 Giugno – 14  Luglio 2016 : 12  Appuntamenti Musicali  per la XVII  Edizione del Festival Intercomunale Borghi e Frazioni in Musica. 

Parte il 20 giugno l’edizione numero 17 di Borghi e Frazioni in Musica, la rassegna musicale che si svolge nei Comuni del Distretto culturale Pianura Est di Bologna.  Promosso dall’Unione Reno Galliera (per conto dei Comuni di Argelato, Bentivoglio, Castello d’Argile, Castel Maggiore, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano e San Pietro in Casale) e dai Comuni di Budrio e Castenaso, Borghi e Frazioni è ormai un appuntamento culturale imperdibile dell’estate nel nostro territorio, che quest’anno propone dodici concerti fino al 14 luglio, sempre sotto la direzione artistica dell’Associazione Culturale Bottega Bologna, coordinata e organizzata da Articolture. 

La prima novità, ad esempio, è l’introduzione dei BORGHI LAB: laboratori pomeridiani gratuiti aperti a studenti, appassionati e curiosi, condotti dai musicisti ospiti della rassegna. In apertura, lunedì 20 giugno, si affrontano le percussioni, insieme a Marco Zanotti – special guest del Trio Eccentrico, che aprirà la rassegna all’interno della cornice di Villa Salina di Castel Maggiore. Seguono il LAB sul Sassofono con Barend Middelhoff a Villa San Marco di Budrio e quello sulle Chitarre con G-Fast a Malacappa (Argelato).

Confermata, in un assetto di Borghi e Frazioni in Musica che privilegia un rapporto sempre più stretto con il territorio, la collaborazione con esperti, associazioni culturali e di promozione sociale della Reno Galliera, per la presentazione e contestualizzazione delle location ospitanti (otto tra le dodici di questa edizione sono nuove rispetto ai luoghi abituali di Borghi e Frazioni) e con le imprese, le associazioni e le aziende agricole impegnate nel porre in risalto i sapori della pianura e quindi l’alta qualità dell’enogastronomia locale, sera dopo sera.

Nasce in questo fermento la programmazione 2016, che conta un concerto in più del 2015 e prende il via proprio con l’eclettismo del Trio Eccentrico, che unisce jazz e musica classica, mettendo in scena un’originale versione di “Pierino e il Lupo” per fiati e percussioni. Si prosegue con la rilettura della più radicata tradizione musicale locale, la “Filuzzi”, ad opera dei giovani musicisti dell’Osteria del Mandolino, tutta da ballare. La settimana successiva la frazione di Castagnolino ospita i CantoDiscanto di Guido Sodo, per un viaggio ideale tra l’Emilia e il centro del Mediterraneo, per poi passare allo swing cantautorale dei Piaceri Proletari, da Firenze con furore.

Alle presenze consolidate nel panorama jazzistico di Paul Wertico (la sezione ritmica di Pat Metheni), Barend Middelhoff – il più famoso tenorsassofonista d’Olanda – e l’African Trio capitanato da Giorgio Cavalli e Felice Del Gaudio, fanno da contraltare proposte più giovani ma non meno interessanti. Su tutti, il piano solo del giovanissimo Alessandro Lanzoni “miglior nuovo talento jazz 2013” per Musica Jazz – che suonerà nell’inedita cornice delle terrazze del Museo Magi 900 di Pieve di Cento (posti limitati) – e Orelle, giovane cantautrice polistrumentista dal sapore decisamente internazionale. Si chiude in bellezza – ed energia – con il già citato G-Fast, al secolo Gianluca Fasteni, producer milanese emblema delle one-man-band, che con cassa, rullante, chitarre e loop station regala uno spettacolo originale, insieme al racconto della propria esperienza durante l’ultimo laboratorio pomeridiano del 2016.  

In apertura ai concerti, a partire dalle ore 20, le location si animeranno quindi con degustazioni e cene di prodotti tipici a cura dei ristoratori, delle associazioni e delle aziende del territorio (prenotazione consigliata, dettagli sul sito), ma anche con piccole introduzioni storiche sulle location ospitanti – a cura degli associati del Gruppo Studi della Pianura del Reno, del gruppo Comunicazione del Teatro Consorziale di Budrio, del Museo Magi 900 e di esperti del territorio. 
Tutti i concerti sono a ingresso gratuito e hanno inizio alle ore 21.30. 
Dalle ore 20 iniziano le attività di intrattenimento e le degustazioni, a partire da euro 5. 
  
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Bologna per la musica

    • dal 1 marzo 2019 al 1 marzo 2020
    • club ICON ex MUSICHIERE 
  • Marconi Music Festival: tanta musica dal vivo in aeroporto, da Elio a Danilo Rea

    • Gratis
    • dal 23 maggio al 10 dicembre 2019
    • Business Lounge
  • Renato Zero annuncia due date a Bologna: "Zero il folle in tour"

    • dal 21 al 22 dicembre 2019
    • Unipol Arena

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Torna il Villaggio di Natale Francese in Piazza Minghetti

    • dal 23 novembre al 22 dicembre 2019
    • Piazza Minghetti e Piazza del Francia
  • "Anthropocene": mostra multidisciplinare sull’impatto dell’uomo sul pianeta

    • Gratis
    • dal 16 maggio 2019 al 5 gennaio 2020
    • Fondazione MAST
  • Bologna per la musica

    • dal 1 marzo 2019 al 1 marzo 2020
    • club ICON ex MUSICHIERE 
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento