“Borgofest”, la Festa della birra di Borgo Panigale

Birra e musica live ogni sera, sabato Mel Previte and the Gangsters of Love in concerto

Tanta birra e buona musica. Sono questi gli ingredienti della “Borgofest”, la tradizionale Festa della Birra di Borgo Panigale, a Bologna, ospitata nel Parco Maurizio Cevenini di via Biancolelli dal 13 al 15 Ottobre prossimi. Accompagnata dall’eco della famosa Oktoberfest di Monaco di Baviera, la Festa della Birra di Borgo Panigale è arrivata quest’anno alla sua 19esima edizione. Sul palco, per festeggiare il traguardo raggiunto, saliranno band d’eccezione, che faranno assaggiare al pubblico le sonorità più trascinanti: dal rock più genuino all’alternative-rock, dal blues al folk, dal neorockabilly alla musica d’autore.

La serata inaugurale, Venerdì 13 Ottobre vedrà salire sul palco gli aabu e Moka.
Gli aabu sono una band alternative-rock nata a Bologna nel 2010, i componenti hanno costruito la propria identità dentro una scena musicale in declino, aggrappandosi ai piccoli locali e centri sociali della loro città per sfogare nei concerti la propria urgenza.
Gli aabu sono le facce pulite che piacciono ai genitori e poi gli nascondono i segreti, la sigaretta prima della corsa e la dieta vegetariana, il whiskey della sera e la spremuta del mattino, sono giusti e sono sbagliati...e odiano le etichette di genere.
Immersi in questa continua ambiguità, che abitano volentieri, sputano fuori “Basta Scegliere”.
Prodotto e registrato al Noise Factory di Milano da Alessio Camagni, Basta Scegliere unisce la classica forma-canzone a momenti strumentali imprevedibili, i testi in italiano scritti in un linguaggio diretto raccontano la quotidianità con un tocco di ironia.
Un disco double-face per accontentare tutti e nessuno, per obbligare ad una scelta che poi scelta non è, avendo sempre un unico comune denominatore: gli aabu.
Basta scegliere di ascoltare davvero queste 8 canzoni, repetita iuvant. Per una volta dovreste ascoltare davvero e basta scegliere.
Ad aprire la serata sarà Moka, viaggiatore inosservato e acuto osservatore, la sua vena narrativa di cantautori ormai perduti arricchisce l'aura delle sue canzoni di una inebriante sfumatura maledetta.
Di formazione autodidatta ha perfezionato le sue abilità e di pari passo il suo istinto sulla strada, che in fin dei conti per quanto varia che sia rimane pur sempre e solo strada.
Dopo un lungo percorso solista e qualche migliaio di miglia almeno, compie finalmente il passo di unirsi ai fratelli di musica di una vita intera per dar vita ai Moka quartet, gruppo nato a metà 2014 e con la quale ha pubblicato, a Dicembre 2015, il primo album ufficiale "Dalle case ai marciapiedi".

Sabato 14 Ottobre saranno Iggy and his Booze! e Mel Previte and the Gangsters of Love a dividersi il palco.
Mel Previte and the Gangsters of Love é sempre stato un side project dei tre musicisti.
Accomunati dalle esperienze prima come membri dei "The Rocking Chairs", con cui hanno inciso quattro album pubblicati dalla River Nile/EMI, i tre Gangsters hanno avuto possibilità di collaborare, in studio con artisti del calibro di Sonny Landreth, Willie Nile, Elliott Murphy, Robert Gordon, Bobby Bandiera e altri illustri rappresentanti del suono rock americano.
Dal 1995 i tre iniziano a collaborare con Luciano Ligabue, con cui incidono il fortunatissimo "Buon Compleanno Elvis" che arriva a vendere 1.000.000 di copie. Segue il doppio album dal vivo "Su e Giù da un palco". Poi la colonna sonora del film del cantautore emiliano "Radiofreccia", registrata ai Southern Track Studios ad Atlanta. Altro lavoro è "Miss Mondo".
L'attività live è stata raccolta in diversi dvd, come "Ligabue San Siro" e nel dvd che testimonia i due spettacoli all'Arena di Verona nel settembre del 1999, in occasione della presentazione dell'album "Miss mondo".
In marzo del 2002 esce l'album “Fuori Come Va?” di Luciano Ligabue, i tre registrano e arrangiano il materiale. Seguono numerosi e intensi tour in stadi, palazzetti, nei più prestigiosi teatri italiani, senza dimenticare il grande concerto del Campo Volo nel 2005.
Il trio propone un rock'n'roll dalle forti connotazioni americane, riarrangiato in funzione del power trio.
I pezzi che vengono di volta in volta suonati vanno da covers di Eddie Cochran a Buddy Holly, fino a riletture degli Everly Brothers e storici pezzi di Elvis Presley. Particolare cura é stata posta nel lavoro di riarrangiamento dei pezzi stessi, per evitare letture troppo scolastiche.
Veterani di molte serate, Iggy and his Booze! sono invece i profeti del “drink’n’roll”, un cocktail ben riuscito di Folk, Country, Blues e Rock sapientemente corretto da una spruzzatina di buon "sano" Glam!
Iggy and his Booze! nascono da un’idea di Iggy, un songwriter cocciuto e inarrestabile che suona ormai da più di 20 anni le proprie ballate che parlano di notti che non finiscono mai, strade bagnate, amori infranti, bottiglie senza fondo con una passione e un cuore non comune.
Brani propri e non, dal sapore tannico con retrogusto luppolato!
Le loro performance live fanno ben capire il motivo per il quale definiscono il loro genere musicale "Drink and Roll!"

Gran finale Domenica 15 Ottobre con una serata dedicata alla buona musica e al divertimento allo stato puro grazie ai The Lucky Strikes.
Neorockabilly band bolognese nata nel 2009 da tre musicisti affiatati e desiderosi di aggiungere, a modo loro, una nuova voce alla scena rockabilly italiana.
I Lucky Strikes iniziano dapprima il loro percorso eseguendo un repertorio di brani classici del rockabilly e del rock’n’roll, nonché dello swing. Nel frattempo, cresce sempre di più la voglia di sperimentare nuove sonorità, avvicinandosi così anche ad altri generi come il country e lo psychobilly, riuscendo comunque a non snaturare il loro suono.
A due anni dalla nascita, esce il loro primo disco che prende il nome di “Ruscobilly” che contiene dei brani inediti con testi in italiano.
La band è continuamente alla ricerca di un suono sempre più eclettico e spinto, mantenendo comunque forti le radici neorockabilly del progetto. Col tempo si afferma ancora di più la voglia della band di spaziare tra i generi a loro più familiari legandoli insieme grazie ad un suono ormai consolidato negli anni.

Tutti i concerti avranno inizio alle 21.00 e sono ad ingresso gratuito. Ogni sera il ristorante (apertura alle 19) servirà primi e secondi piatti appetitosi (come i classici wurstel con crauti e i bretzel, senza dimenticare la tradizione bolognese), il tutto innaffiato da abbondanti riserve di birra Augustiner e una selezione di birre artigianali italiane.

Per informazioni: info.borgofest@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

  • La sagra dell’anguilla e delle rane di Molinella

    • Gratis
    • dal 9 al 24 novembre 2019
    • Piazzale Ex Zuccherificio Eridania Piazzale Ex Zuccherificio Eridania - Molinella (frazione Traghetto).
  • Sua Maestà il Tartufo di Sant'Agostino: torna la sagra dedicata al Tuber Magnatum Pico

    • dal 8 al 24 novembre 2019
    • Ricreatorio Don Isidoro Ghedini - Sant'Agostino (FE)

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Cioccoshow e Ciocconight 2019: torna la festa del cioccolato a Bologna

    • da domani
    • Gratis
    • dal 21 al 24 novembre 2019
    • Piazza XX Settembre
  • Torna il Villaggio di Natale Francese in Piazza Minghetti

    • dal 23 novembre al 22 dicembre 2019
    • Piazza Minghetti e Piazza del Francia
  • "Anthropocene": mostra multidisciplinare sull’impatto dell’uomo sul pianeta

    • Gratis
    • dal 16 maggio 2019 al 5 gennaio 2020
    • Fondazione MAST
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento