Budrio donna 2020. Nel nome di Ipazia. La donna e la scienza

Questa edizione di Budriodonna, è dedicata da Ipazia - Alessandria d'Egitto 370 ca. /415 - la prima donna scienziato, capo della scuola neoplatonica d’Alessandria, che pagò con la vita la libertà di parola e di azione diventando un simbolo dell'emancipazione femminile e dell’affermazione della donna nel mondo della Scienza. A Ipazia e a tutte le donne che amano e praticano la Scienza.

BUDRIODONNA 2020. LA DONNA E LA SCIENZA
Letteratura, arte, musica e teatro da marzo a maggio 2020

Questa edizione di Budriodonna, è dedicata da Ipazia - Alessandria d'Egitto 370 ca. /415 - la prima donna scienziato, capo della scuola neoplatonica d’Alessandria, che pagò con la vita la libertà di parola e di azione diventando un simbolo dell'emancipazione femminile e dell’affermazione della donna nel mondo della Scienza. A Ipazia e a tutte le donne che amano e praticano la Scienza.


7 marzo in Piazza Maggiore a Bologna
Partecipazione delle donne di Budrio, Consulta delle Donne, Centro sociale
La Magnolia e SPI, per consegnare i quadri fatti a maglia realizzati dalle
donne di Budrio per il Progetto Viva Vittoria. Le coperte verranno vendute
e il ricavato devoluto interamente alle 4 associazioni bolognesi che si
occupano di donne in difficoltà.

8 marzo ore 17 alle Torri dell’acqua
“Come potevo?”
Con Alfonso De Filippis e allieve e allievi del laboratorio teatrale
“Mettiamoci una buona voce”.
Testi di Antonella Cosentino. Regia di Alfonso De Filippis.
Partendo dai pensieri e dal lavoro di Jane Addams, vedremo in scena le
speranze e le delusioni, la volontà e il sacrificio, l’ignoranza e la saggezza che caratterizzavano le migrazioni femminili italiane nel primo ‘900. Attrici e
attori saranno la voce interiore e la riflessione di un’esperienza nuova, dettata dal bisogno economico ma non solo. Lo scontro freddo e alienante di una
cultura prettamente contadina con la grande industria americana. Il lungo viaggio, lo sbarco, la ricerca del lavoro, le dinamiche aspre dell’integrazione.
E la grande nostalgia. Il Laboratorio di Canto Popolare del centro Sociale
la Magnolia accompagnerà il racconto.

13 marzo ore 20.30 al Centro sociale La Magnolia
Presentazione del libro di Maurizio Garuti “Il cuore delle donne. Storie di cibo, amore e coraggio”
Conversa con l’Autore, Maurizia Martelli.
Paola Ballanti e Tiziano Casella leggeranno alcuni brani.

14 marzo ore 18.00 alle Torri dell’acqua
Concerto: Il femminile immaginato
Chiara Sintoni pianoforte
Manuela Rasori soprano

14 marzo ore 17.00 in Sala Rosa
Inaugurazione della mostra della pittrice persiana
Fariba Delzendeh
“Lo splendore dell’Iran: energia dalle donne”
La mostra resterà aperta nei weekend del 14-15 e 21-22 marzo negli orari
10-12.30 e 15-18.30


21 marzo ore 17 alle Torri dell’acqua
Presentazione del libro di Valeria Tonini, ricercatrice e docente alla scuola di specializzazione in Chirurgia d’urgenza al Policlino Sant’Orsola-Malpighi
L’iPhone di Amelie
Dialoga con l’Autrice, Giulia Sudano Presidente dell’Associazione Orlando
di Bologna. Seguirà aperitivo offerto da Proloco Budrio

27 marzo ore 20.30 al Centro sociale La Magnolia
Presentazione del libro di Renzo Bonoli
E migrare non e’ solo per uomini. Storie e ritratti di donne
emiliano-romagnole in emigrazione.

28 marzo alle 17 alle Torri dell’acqua
Presentazione del libro di Elena Rinaldi, ricercatrice e divulgatrice
matematica
Einstein & associati. Il coworking della relatività
Seguirà aperitivo offerto da Proloco Budrio

29 aprile ore 21 alle Torri dell’acqua
“Il Sogno di Ipazia”
A cura del laboratorio teatrale di Alfonso De Filippis.
Ipazia (370 – 415 d.C.) astronoma, matematica e filosofa, erede della scuola alessandrina, fatta massacrare dal vescovo Cirillo per mettere a tacere la sua sete di sapere e la sua libertà di pensiero.
L’opera racconta l’ultimo giorno di Ipazia. Dal suo risveglio al
mattino, seguito dall’uscita di casa per recarsi alla sua scuola, sino all'aggressione e alla morte. La narrazione è intervallata dal ricordo di una delle imprese “disperate” tentate dalla protagonista: salvare la biblioteca di Alessandria. Partecipazione musicale dell’Associazione Diapason .


15 maggio ore 17 alle Torri dell’acqua
La giornalista scientifica Sara Sesti presenta il libro
Scienziate nel tempo. Il talento non ha genere.
Seguirà aperitivo offerto da Proloco Budrio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Budrio donna 2020. Nel nome di Ipazia. La donna e la scienza

    • Gratis
    • dal 7 marzo al 15 maggio 2020
    • Torri dell'acqua, Sala Rosa, Centro La Magnolia

I più visti

  • Teatro Duse, stagione 2019/2020: il cartellone conta 60 spettacoli, grande protagonista Gianni Morandi

    • dal 4 settembre 2019 al 16 maggio 2020
    • Teatro Duse
  • TEA - Teatro EuropAuditorium: musical, concerti, danza e grandi eventi. Il programma 2019/2020

    • dal 27 settembre 2019 al 21 aprile 2020
    • TEA Teatro Europa Auditorium
  • Teatro Arena del Sole e Teatro delle Moline: la programmazione 2019/2020

    • dal 15 settembre 2019 al 9 aprile 2020
    • Teatro Arena del Sole
  • "Videogame Art Museum": il museo dei videogiochi fra console e postazioni prova

    • Gratis
    • dal 2 febbraio al 31 maggio 2020
    • Videogame Art Museum
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento