I bolognesi di corsa con l’Esercito

"Anche in questa occasione - fanno sapere dal 121° Reggimento - è stato rinsaldato il legame che lega l’Esercito alla città di Bologna"

Il comandante del 121° reggimento, Canale Parola, mostra la locandina dell'evento sportivo

Ha preso il via alle 5:30 dello scorso 6 settembre, presso la Caserma Corrado Viali sede del 121° Reggimento Artiglieria Controaerei “Ravenna”, l’allenamento  che ha  visto, per la prima volta, i cittadini bolognesi al fianco dei militari del 121° Reggimento Artiglieria Controaerei “Ravenna”, guidati dal loro Comandante Colonnello Emanuele Canale Parola. 

L'attività, patrocinata dal Comune di Bologna e dalla UISP, ha visto i partecipanti cimentarsi, ognuno in base alle proprie abilità, su due percorsi differenti di 10 e 5 Km.

Sono intervenuti circa 10000 militari e civili impegnati in contemporanea, in tutti i Comandi subordinati del Comando Forze Operative Terrestri di Supporto, ovvero in 27 sedi e città da Bolzano a Palermo, in collaborazione con Enti locali e associazioni sportive.

"Anche in questa occasione - fanno sapere dal 121° Reggimento -  è stato rinsaldato il legame che lega l’Esercito alla città di Bologna e a tutti i bolognesi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento