'Costruire il Novecento': capolavori della collezione Giovanardi a Palazzo Fava

Palazzo Fava celebra il ritorno della Collezione Giovanardi a Bologna con una mostra che mette in luce uno spaccato altissimo di pittura italiana tra le due guerre.

Morandi, Licini, Carrà, Campigli, Sironi. E poi Tosi, Breveglieri, De Pisis, Rosai, Mafai, Semeghini e infine Reggiani, sono i nomi illustri accuratamente selezionati da Augusto Giovanardi a partire dagli anni Quaranta del XX secolo, testimoni del ricchissimo humus artistico che l'Italia poteva vantare al cospetto dell'Europa. La scelta della data non è casuale: il 21 e 22 marzo del 1914 i "tre tortellini" Osvaldo Licini, Giorgio Morandi e Severo Pozzati, assieme ad altri sodali, espongono le loro prime prove fuori dall'Accademia proprio nelle sale dell'Hotel Baglioni, adiacente e comunicante con Palazzo Fava, sede dell'attuale collezione.

Info, costi e prenotazioni ENTRO IL 13 MARZO a Laura, Guida Turistica E-R 328.7652394 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • "Anthropocene": mostra multidisciplinare sull’impatto dell’uomo sul pianeta

    • Gratis
    • dal 16 maggio 2019 al 5 gennaio 2020
    • Fondazione MAST
  • Gran Presepe di Via Azzurra: per Natale torna il piccolo paese animato

    • Gratis
    • dal 1 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • via Azzurra n°10

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Torna il Villaggio di Natale Francese in Piazza Minghetti

    • dal 23 novembre al 22 dicembre 2019
    • Piazza Minghetti e Piazza del Francia
  • "Anthropocene": mostra multidisciplinare sull’impatto dell’uomo sul pianeta

    • Gratis
    • dal 16 maggio 2019 al 5 gennaio 2020
    • Fondazione MAST
  • Bologna per la musica

    • dal 1 marzo 2019 al 1 marzo 2020
    • club ICON ex MUSICHIERE 
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento