Sottotetto Soundclub: 'Future bass music night'

Serata dedicata alle basse frequenze e alla musica dub, venerdì 12 febbraio al Sottotetto SoundClub di via Viadagola, con il liveset dub-steppa del duo bolognese Dub Engine e le ricercate selezioni digital-dub della Etrurian SoundSystem crew, direttamente dalla toscana e per la prima volta al Sottotetto con il loro impianto autocostruito che amplificherà l'intera session. A riscaldare le danze in warm-up le selezioni roots/dub a cura di Elements Dubnico selecta.

I Dub Engine sono un duo composto da Tux (dubmaster,fx) e Sabry (voce, synth) fondato a Bologna (ITA) nel 2009.
Bassi ruvidi, synth acidi in levare, echi infiniti e tonnellate di wobbles sono il marchio di fabbrica del sound “engine”, figlio di quella nuova generazione di dub che ridipinge i propri suoni in una giocosa miscela di diversi generi: dal roots-reggae ai suoi discendenti elettronici come stepper, jungle e dubstep.
Profondamente influenzati dalle sonorità dub inglesi\francesi agli inizi del nuovo millennio, hanno iniziato ad evolvere il loro stile live nella “psycho-steppa”, un’originale espressione del DUB in cui voci, effetti e basslines esplodono in un intenso impatto sonoro ad elevato contenuto psichedelico.
Hanno condiviso il palco con artisti internazionali della dub-music come Zion Train, OBF, Alpha & Omega, Mad Professor, Martin Campbell, Jahtari, portando il loro liveset tra i principali festival, clubs e centri sociali in Italia ed Europa.
Rilasciano nel 2010 la loro prima net-release sotto licenza gratuita CC, prima di pubblicare per l’etichetta francese Dubatriation Records il 7"in vinile “Rude Boy”, tune in selezione fissa nelle sessions di Jah Shaka.

www.thedubengine.com
www.soundcloud.com/dubengine

Etrurian Soundsystem è una crew e sopratutto un sound-system costruito puntando all’esaltazione acustica e fisica dei bassi, che sia in un club, per strada o in mezzo alla natura. Le selezioni dell'Etrurian partono dai classici roots jamaicani degli anni’60 alle più moderne produzioni digitali dub/dubstep.
www.facebook.com/etruriansoundsystem-136007399762991/?fref=ts

Elements Dubnico coltiva da sempre la sua passione per la conoscenza della musica dub, sviluppata in Europa tra la fine degli anni'90 e i primi del '00. In costante ricerca di nuove tunes, già dal 2011, inizia un percorso a ritroso sino alle origini del genere, spostando l'attenzione sulle innumerevoli produzioni di musica roots degli anni'70 in Jamaica.
Nel 2014 si dedica alla costruzione de L'Osento Dub Sound System, primo soundsystem autocostruito della costa abruzzese, impegnato nella diffusione di vibes Roots e Dub.
Risultato, una session che evidenzia l'evoluzione della reggae music nel senso più ampio: dall'analogico al digitale, dai classici studi jamaicani alle nuove contaminazioni da tutta europa!

INFO:

SOTTOTETTO SOUNDCLUB // Via Viadagola 16 - BOLOGNA
BUS 21B fermata "San Sisto" (http://www.tper.it/orari/linee)
START // 23.00 till morning
ENTRY // 5€ + tessera sottotetto (4€ online / €6 sul posto)

Tessera Sottotetto OnLine
Compila il modulo,stampa e salta la fila:
sottotetto.org/tesseramento

LA SERATA SARA' AMPLIFICATA DA UN IMPIANTO AUTOCOSTRUITO! 8 SCOOPS BASS IN THE AREA!

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Teatro Duse, stagione 2019/2020: il cartellone conta 60 spettacoli, grande protagonista Gianni Morandi

    • dal 4 settembre 2019 al 16 maggio 2020
    • Teatro Duse
  • TEA - Teatro EuropAuditorium: musical, concerti, danza e grandi eventi. Il programma 2019/2020

    • dal 27 settembre 2019 al 21 aprile 2020
    • TEA Teatro Europa Auditorium
  • Teatro Arena del Sole e Teatro delle Moline: la programmazione 2019/2020

    • dal 15 settembre 2019 al 9 aprile 2020
    • Teatro Arena del Sole
  • "Videogame Art Museum": il museo dei videogiochi fra console e postazioni prova

    • Gratis
    • dal 2 febbraio al 31 maggio 2020
    • Videogame Art Museum
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento