"Element", mostra fotografica di Marco Ferranti

Il progetto, attraverso le immagini, racconta l’intimo legame tra l’essere umano e il mondo che lo circonda. In questa relazione la vista è il senso più dirompente.
L’iride, in particolare, mette in connessione la natura con l’essere umano. È un ponte, ma anche un mondo a sé stante. Ogni iride, infatti, è una lente su un paesaggio alieno, con i suoi canyon e le sue foreste: la sua geografia interiore.
Ma come esprime la sua forza invece, il mondo?
Attraverso gli elementi: terra, acqua, aria e fuoco.
Le iridi ritratte mettono in connessione diretta la natura con l’essere umano attraverso l’uso di un’attrezzatura specifica ed un make-up realizzato a regola d’arte.
Quattro occhi, quattro colorazioni di iridi, una per ogni elemento.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Botero: a Palazzo Pallavicini una inedita mostra sull'icona dell'arte sudamericana (prolungata)

    • dal 12 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Palazzo Pallavicini
  • Leonardo Da Vinci: i suoi disegni da esplorare a Palazzo Poggi

    • dal 23 novembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Palazzo Poggi

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Sardine a Bologna il 19 gennaio: un concerto in Piazza VIII Agosto, ci sono anche i Subsonica

    • solo oggi
    • Gratis
    • 19 gennaio 2020
    • Piazza VIII Agosto
  • Bologna per la musica

    • dal 1 marzo 2019 al 1 marzo 2020
    • club ICON ex MUSICHIERE 
  • Botero: a Palazzo Pallavicini una inedita mostra sull'icona dell'arte sudamericana (prolungata)

    • dal 12 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Palazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento