”Le voci dei libri”: Ferruccio De Bortoli

”Le voci dei libri”: Ferruccio De Bortoli alla sala Stabat Mater dell’Archiginnasio. 

Un libro vero, come diceva il grande italianista, va amato: lo si rilegge come si fa visita a un amico, ricordando insieme il passato e, nel ricordo del passato, celebrando il rapporto vivo con il presente.  È proprio da questa idea che trae spunto il progetto ”Le voci dei libri” con l’intento di dare voce ai grandi scrittori attraverso la lettura dei loro testi più importanti nella prestigosa cornice della sala Stabat Mater dell’Archiginnasio e trasmetterne tutto l’incanto al pubblico bolognese. L’inesauribile emozione che ci regala un libro rivivrà attraverso queste letture ad alta voce eseguite dai giovani attori della scuola Galante  Garrone. Il 9 novembre ore 17.30 Ferruccio De Bortoli presenta il suo libro Ci salveremo. Appunti per una riscossa civica (Garzanti)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Imparare a vivere il cane - ciclo di incontri gratuiti

    • Gratis
    • dal 9 ottobre al 20 novembre 2019
    • Sala Falcone e Borsellino
  • Crescere allenando l’intelligenza emotiva: il pop-up festival dei bambini

    • solo oggi
    • Gratis
    • 10 novembre 2019
    • CADIAI
  • Relazionarsi all'altro: istruzioni per l'uso (o quasi!)

    • Gratis
    • 27 novembre 2019
    • Casa della Cultura "Italo Calvino"

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • "Le colline fuori della porta": passeggiate ed escursioni per i colli bolognesi

    • Gratis
    • dal 24 marzo al 17 novembre 2019
    • Vari luoghi
  • Cioccoshow 2019: torna la festa del cioccolato a Bologna

    • Gratis
    • dal 21 al 24 novembre 2019
    • Piazza XX Settembre
  • "Anthropocene": mostra multidisciplinare sull’impatto dell’uomo sul pianeta

    • Gratis
    • dal 16 maggio 2019 al 5 gennaio 2020
    • Fondazione MAST
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento