Galleria Farini Concept e Arthill Gallery: gemellaggio Bologna-Londra

Prosegue con grande successo lo sviluppo artistico del progetto Galleria Farini Concept sotto la direzione della titolare Grazia Galdenzi e del direttore artistico Roberto Dudine. Progetto generato e cresciuto nel prestigioso suolo bolognese che in breve tempo si è esteso oltre i confini regionali e nazionali, acquistando una stima ed una riconoscibilità sul piano globale, come garanzia di qualità, bellezza ed esclusività.
Il Professor Vittorio Sgarbi, noto critico d’arte, che periodicamente presenzia ai Vernissages come ospite d’onore, celebra costantemente la qualità e la professionalità, nonché la bellezza storica della sede di Palazzo Fantuzzi e di chi la gestisce.
Fra i nuovi progetti artistici che riempiono le date del calendario della Galleria Farini Concept spicca il progetto che da origine al gemellaggio artistico fra Bologna e Londra.
Partirà infatti l'11 giugno 2018 il progetto che unisce e vincola Bologna a Londra con l’apertura della nuova sede londinese, collocata nel cuore storico di Londra.
Palazzo Fantuzzi, sede nobiliare cinquecentesca si coniuga idealmente ed anche architettonicamente con la sede inglese della Arthill Gallery, che è una location imponente ed austera, ricavata da una chiesa sconsacrata, in West Kensington, London. Tra i diversi stili architettonici che si possono ammirare a Londra, risulta rilevante lo stile neo-gotico o Gothic Revival che era molto popolare nel Regno Unito nella seconda metà del 1700 e nel 1800, in particolare durante il regno della regina Vittoria. Lo stile revival gotico, nato in Inghilterra, si espanse poi in altri paesi soprattutto Francia e Germania ma anche in Italia e ovviamente in Nord America.
Sono luoghi questi che trasudano di storia, di arte e di bellezza.
Il progetto artistico sul quale nasce il gemellaggio Bologna – Londra prevede almeno 4 eventi espositivi londinesi oltre alla partecipazione alle più importanti fiere londinesi. Le fiere d’arte londinesi, sono molto attive e dinamiche sul piano commerciale, mantenendo florido il mercato dell’arte. Sotto questo aspetto le fiere londinesi sono di gran lunga più interessanti, dal punto di vista delle transazioni commerciali, di quelle italiane.
Tale progetto consente agli artisti che vi aderiranno una sicura ed efficace possibilità ed opportunità di espansione della propria arte.
Per info e candidature al progetto scrivere a galleriafarini@libero.it

Articolo di Rosetta Savelli

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • "Anthropocene": mostra multidisciplinare sull’impatto dell’uomo sul pianeta

    • Gratis
    • dal 16 maggio 2019 al 5 gennaio 2020
    • Fondazione MAST
  • Gran Presepe di Via Azzurra: per Natale torna il piccolo paese animato

    • Gratis
    • dal 1 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • via Azzurra n°10

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Torna il Villaggio di Natale Francese in Piazza Minghetti

    • dal 23 novembre al 22 dicembre 2019
    • Piazza Minghetti e Piazza del Francia
  • "Anthropocene": mostra multidisciplinare sull’impatto dell’uomo sul pianeta

    • Gratis
    • dal 16 maggio 2019 al 5 gennaio 2020
    • Fondazione MAST
  • Bologna per la musica

    • dal 1 marzo 2019 al 1 marzo 2020
    • club ICON ex MUSICHIERE 
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento