I Lags tornano live: il 19 aprile al Mikasa la band romana

Dopo tre anni dall'ultimo concerto, ritornano a Bologna i LAGS. E quale occasione migliore per farlo se non la pubblicazione del loro nuovo secondo disco? Il gruppo post-hardcore romano suonerà al Mikasa il 19 aprile, in quello che è di fatto il quarto concerto del loro tour, dopo alcune date-zero e il release party del disco a Roma. Prossimamente li vedremo impegnati il 20 a Vercelli e il 21 aprile a Cecine (LI); poi a Milano il 3 maggio e a Schio (VI) il 4 maggio.

Insieme con i LAGS, sul palco del MIkasa ci saranno Dummo Lantern e Girless, che con il gruppo romano condividono l'etichetta, la mitica To Lose La Track - il concerto è in effetti un party organizzato proprio da TLLT - più l'amichevole intrusione di Vilma e Garda1990.

Uscito il 29 marzo scorso, Soon – questo il titolo del loro nuovo album – rappresenta il ritorno dei LAGS nel mercato discografico a distanza di quasi quattro anni dal loro esordio, Pilot, che tanti consensi raccolse tra gli addetti ai lavori, attirando anche la curiosità della Casu Marzu records, nome sardo ma cuore inglesissimo per questa etichetta discografica che esporterà il disco oltre i confini italiani – Stati Uniti e resto d'Europa, sicuramente Svizzera Francia e Regno Unito, paesi dove, in autunno, la band sarà impegnata nella loro prima tournée europea.

Più incisivo e dinamico, il nuovo album riprende il suono di Pilot, ma lo abbina a una produzione volutamente grezza e audace che investe l'ascoltatore con l'energia irrequieta che caratterizza i concerti dei Lags, alternandola sapientemente a momenti più pacati e creando un'architettura sonora compatta e variegata ma in perfetto e bilanciato equilibrio. Dall'apertura incendiaria di Knives and Wounds (primo singolo estratto) fino all'emozionante chiusura di I Still Remember, il nuovo disco pone l'attenzione dell'ascoltatore su potenza e melodia, strizzando l'occhio al classico suono Dischord, al post-hardcore deglianni '90 e all'indie-punk di inizio millennio: c'è chi ci ascolterà gli At The Drive-In,chi i METZ, chi magari i Self Defense Family, una cosa è certa però: i fan di vecchia e nuova data non rimarranno delusi.

Per quanto riguarda le tematiche, il nuovo album parla di arrivi e partenze, perdite e conquiste, malattie e guarigioni. Pieno di testi profondamente onesti, Soon è un disco catartico con momenti di sorprendente conforto. Parlando del disco, il cantante/chitarrista Antonio Canestri dice: "Presto –soon, in inglese – è una parola legata indissolubilmente al presente. Suggerisce immediatezza, ma anche attesa e incertezza di arrivare sani e salvi verso qualcosa che può essere estremamente bello o estremamente doloroso.”

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Bologna per la musica

    • dal 1 marzo 2019 al 1 marzo 2020
    • club ICON ex MUSICHIERE 
  • Marconi Music Festival: tanta musica dal vivo in aeroporto, da Elio a Danilo Rea

    • Gratis
    • dal 23 maggio al 10 dicembre 2019
    • Business Lounge
  • Emilia-Romagna Festival: grande musica a Bologna e in tutta la regione

    • dal 2 luglio al 7 settembre 2019
    • Vari luoghi e province

I più visti

  • Feste dell'Unità: il programma da giugno a settembre

    • Gratis
    • dal 1 giugno al 22 settembre 2019
  • "Le colline fuori della porta": passeggiate ed escursioni per i colli bolognesi

    • Gratis
    • dal 24 marzo al 17 novembre 2019
    • Vari luoghi
  • "Be Here. Bologna Estate 2019": il programma da maggio a settembre

    • Gratis
    • dal 8 maggio al 30 settembre 2019
    • Vari luoghi
  • Arena Puccini, 90 film all'aperto e tanti ospiti

    • dal 11 giugno al 8 settembre 2019
    • Arena Puccini
Torna su
BolognaToday è in caricamento