Mostra "Le stagioni dell'arte V"

La vita nel mondo è condizionata dalla ripetizione ciclica degli eventi. Possono essere astrali, storici o atmosferici, sempre legati da un rapporto causa-effetto. L’intelligenza umana è sensibile al cambiamento dei fattori esogeni. Ad ogni input risponde con un uotput mai uguale. La diversità dell’azione dell’uomo si chiama evoluzione legata all’esperienza acquisita nel tempo. “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma” citando Antoine-Laurent de Lavoisier. L’artista contemporaneo si esprime consapevolmente o inconsciamente attraverso degli schemi o tecniche simili a qualcun altro prima di lui. Non si tratta di copia o mimesi ma di libera intuizione diversa nel messaggio e nell’epoca in cui è stata creata. Il bagaglio culturale comune della nostra società non è scindibile dalla scelta del linguaggio utilizzato nella rappresentazione dell’arte visiva. Dal manierismo del rinascimento fino alle avanguardie storiche, hanno insegnato all’artista d’oggi che la comunicazione della poetica è una libertà stilistica lecita. L’esplorazione delle diverse combinazioni ha ormai svelato moltissime chiavi d’espressione, come la musica composta da sette note può ricordare melodie già presenti nella nostra memoria, magari impressa nei ricordi dei momenti importanti della nostra vita. La mostra “Le stagioni dell’arte” è un racconto narrato attraverso le immagini, è un viaggio libero dai pregiudizi che ci regala il piacere della sensibilità di un essere umano tramutata in un capolavoro.

Testo critico a cura di Luca Ricci

ARTISTI IN MOSTRA

Aldo Basili, Antonella Bertoni, Sebastian De Gobbis,

Enrico Frusciante, Marco Galeotti, Lina Kulikova,

Laura Lattanzi, Michele Liparesi, Anna Maria Maciechowska,

Stefano Manzotti, Modan, Gianni Panciroli,

Roberto Tomba, Lorenzo Zenucchini, Susi Zucchi



Sponsorizzata e pubblicizzata da:



www.infissifp.it

www.goffiauto.it

www.ilparticolarearredamenti.it

www.vec.it

www.fogacci.net

www.axeleventsmanagement.com

www.virtualstudios.it



Durata mostra:

dall’ 1 al 13 giugno 2019

dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 19.00

13 giugno 2019 chiusura ore 15.00
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Botero: a Palazzo Pallavicini una inedita mostra sull'icona dell'arte sudamericana (prolungata)

    • dal 12 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Palazzo Pallavicini
  • Etruschi, viaggio nelle terre dei Rasna al Museo Civico Archeologico

    • dal 7 dicembre 2019 al 24 maggio 2020
    • Museo Civico Archeologico

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Bologna per la musica

    • dal 1 marzo 2019 al 1 marzo 2020
    • club ICON ex MUSICHIERE 
  • Botero: a Palazzo Pallavicini una inedita mostra sull'icona dell'arte sudamericana (prolungata)

    • dal 12 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Palazzo Pallavicini
  • Art City White Night: la notte bianca dell'arte sabato 25 gennaio 2020

    • solo domani
    • Gratis
    • 25 gennaio 2020
    • Vari luoghi della città
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento