Michele Caccamo presenta "Con le mani cariche di rose"

Il poeta e scrittore Michele Caccamo presenta Con le mani cariche di rose (Elliot Edizioni).


giovedì 11 luglio, ore 19:00
La confraternita dell'uva // Libreria - Cafè - Wine Bar
via Cartoleria 20/b
Bologna


IL LIBRO: Parigi 1908. Una giovane donna si distende su un divano con un mazzo di violette. Una coppa di laudano tra le mani. Ha smesso di cercare nella notte della sua anima. Le danzano intorno, come lanterne di seta, i suoi amori spezzati: li richiama a uno a uno, ci parla, ne decide l’importanza. La giovane donna è Renée Vivien, una delle poetesse più raffinate e trasgressive della fine dell’Ottocento. Pagò la sua omosessualità e il suo anticonformismo con l’ostracismo della cultura borghese del tempo.


L'AUTORE: Michele Caccamo (1959) è uno scrittore, Poeta, paroliere e drammaturgo italiano pubblicato e tradotto in Egitto, Yemen, Indonesia, Siria, Palestina, Sud Asia, Russia, Cile, Argentina, Messico, Spagna, Francia, Stati Uniti . Tra gli altri, ha pubblicato: Intrappolati (Castelvecchi); La meccanica del pane (Castelvecchi), L’Anima e il castigo (Castelvecchi editore).
Inserito nel 2012 in Alakhar, un’antologia pubblicata in Siria, a cura di Adonis, come uno dei dieci maggiori poeti italiani contemporanei.


Alda Merini
“…amore fisico, amore metafisico, liriche pregne di vorace desiderio di corpi in movimento ma altresì dischiuse ad una idealità rara e rarefatta. Michele Caccamo conosce bene l’irregolarità dell’ode ma seduce la conclusione di ogni verso...”

Andrea Camilleri
“…raramente mi capita di imbattermi, in mezzo a centinaia di manoscritti, nei versi di un poeta autentico come Michele Caccamo. È una voce assolutamente singolare…”

Fernanda Pivano
“…Le poesie di Michele Caccamo, le ho apprezzate, per il linguaggio mai banale e per la tematica religioso-esistenziale così difforme dalle regole, per così dire, dall'ufficialità...”

Raffaele La Capria .
“…gli accostamenti, le cesure, le metafore, sono nude e ardite, hanno un taglio moderno, novecentesco, a volte sono ermetiche nella loro estrema concisione.
E una insopprimibile malinconia, una rarefatta malinconia metafisica, ci arriva come una musica nascosta…”

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • "Le colline fuori della porta": passeggiate ed escursioni per i colli bolognesi

    • Gratis
    • dal 24 marzo al 17 novembre 2019
    • Vari luoghi
  • Cioccoshow 2019: torna la festa del cioccolato a Bologna

    • Gratis
    • dal 21 al 24 novembre 2019
    • Piazza XX Settembre
  • "Anthropocene": mostra multidisciplinare sull’impatto dell’uomo sul pianeta

    • Gratis
    • dal 16 maggio 2019 al 5 gennaio 2020
    • Fondazione MAST
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento