Istituzione Bologna Musei, appuntamenti dal 2 all'8 marzo

  • Dove
    Musei della città
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 02/03/2018 al 08/03/2018
    Vedi programma
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Istituzione Bologna Musei, gli appuntamenti dal 2 all' 8 marzo. Ogni settimana i Musei Civici di Bologna propongono un ricco calendario di appuntamenti, per svelare le loro collezioni e raccontare aspetti ed episodi inediti e curiosi della storia della città, anche attraverso punti di vista differenti e insoliti accostamenti fra le diverse collezioni.
Conferenze, laboratori, concerti, visite guidate, visite in lingua sono i principali "strumenti" di questo racconto, che si dispiega lungo millenni di storia, dai primi utensili in pietra di uomini vissuti 800.000 anni fa ai prodotti dell'attuale distretto industriale, dalla pittura alle varie forme dell'arte moderna e contemporanea, dalla musica alle grandi epopee politiche e civili.

Di seguito gli appuntamenti in programma da venerdì 2 a giovedì 8 marzo.
Domenica 4 marzo torna #DomenicalMuseo: come ogni prima domenica del mese, ingresso gratuito alle collezioni permanenti di tutte le sedi dell'Istituzione Bologna Musei.
Si informa che oggi, giovedì 1, e domani, venerdì 2 marzo, Villa delle Rose resterà chiusa a causa delle avverse condizioni meterologiche. Per i giorni successivi si consiglia di consultare il sito.
Venerdì 2 marzo chiuso anche il Museo per la Memoria di Ustica.


IN EVIDENZA

venerdì 2 marzo

ore 18: Museo Medievale - via Manzoni 4
"L'Allegoria del Sonno di Alessandro Algardi dalla Galleria Borghese di Roma"
Inaugurazione della mostra, a cura di Antonella Mampieri, realizzata in collaborazione con la Galleria Borghese di Roma e la Fondazione Federico Zeri di Bologna.
Ingresso all'inaugurazione: gratuito
Info: www.museibologna.it/arteantica

sabato 3 marzo

ore 16: Museo Archeologico - via dell'Archiginnasio 2
"L'Egitto nell'immaginario dei Greci da Omero a Pausania" Conferenza di Christian Greco, direttore Museo Egizio di Torino.
Il direttore del Museo Egizio di Torino nelle vesti di narratore ci racconta l'Egitto, visto da una prospettiva insolita: le parole degli antichi scrittori e viaggiatori greci.
Ingresso: gratuito fino ad esaurimento posti
Info: www.museibologna.it/archeologico


PER I BAMBINI

sabato 3 marzo

ore 10 e ore 11.15: Museo della Musica - Strada Maggiore 34
In occasione della rassegna The Best of
"Mamamusica I" (III incontro) Laboratorio in 4 incontri per bambini da 0 a 24 mesi e genitori.
Alle ore 10 per bambini da 0 a 18 mesi; alle ore 11.15 per bambini da 19 a 24 mesi.
Un progetto del Museo della Musica in collaborazione con Associazione Musica e Nuvole. Con Chiara Bartolotta, Luca Bernard, Linda Tesauro.
Uno spazio musicale speciale, emozionante ed inclusivo per grandi e piccolissimi in cui l'attenzione si concentra esclusivamente sui suoni. Canti e ritmi provenienti da repertori molto diversi, un avvolgente abbraccio di suoni scandito anche da intensi silenzi, in cui adulti e bambini costruiscono una relazione comunicativa unica, per scoprire e riscoprire l' incanto di esprimersi attraverso la musica.
Prenotazione obbligatoria solo online su www.museibologna.it/musica.
Si richiede conferma o eventuale disdetta entro il giovedì precedente la data del laboratorio.
Ingresso: € 5,00 a partecipante
Info: www.museibologna.it/musica

domenica 4 marzo

ore 15-19: MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna - via Don Minzoni 14
In occasione della mostra REVOLUTIJA. Da Chagall a Malevich, da Repin a Kandinsky
"I rivoluzionari della domenica" Laboratorio aperto per bambini (dai 4 anni) e famiglie. 
In occasione dell'esposizione, gli spazi del Dipartimento educativo MAMbo sono connotati da un allestimento speciale con quattro zone tematiche che corrispondono ad altrettante proposte laboratoriali.
Prenotazione obbligatoria direttamente alla cassa della mostra o via mail a info@mostrarevolutija.it (min. 8 persone).
Ingresso:
mostra e laboratorio adulti+bambini: adulti € 8,00 per il laboratorio + € 10,00 per l'ingresso in mostra (biglietto ridotto speciale); bambini: € 8,00 per il laboratorio + € 5,00 per l'ingresso in mostra (biglietto ridotto speciale)
laboratorio bambini: € 8,00 solo laboratorio
Info: www.mambo-bologna.org

ore 16: Museo Archeologico - via dell'Archiginnasio 2
"Caccia grossa! Sulle tracce degli animali dell'antico Egitto" Visita animata per bambini da 5 a 7 anni a cura degli archeologi di Aster.
I bambini saranno guidati attraverso una serie di indizi alla ricerca degli animali raffigurati sugli oggetti esposti nella collezione egiziana del museo. Un'occasione per conoscere quali animali vivevano nell'antico Egitto, a cosa servivano gli oggetti sui quali sono rappresentati e per ascoltare racconti e leggende che li vedono protagonisti.
Prenotazione obbligatoria solo on line, sul sito del museo alla pagina eventi (www.museibologna.it/archeologico/eventi), selezionando l'evento desiderato e cliccando su ISCRIVITI QUI.
Ingresso: € 5,00 a bambino (gratuito per un accompagnatore adulto) fino ad esaurimento posti
Info: www.museibologna.it/archeologico


GLI ALTRI APPUNTAMENTI

venerdì 2 marzo

ore 17.30: Museo Davia Bargellini - Strada Maggiore 44
Per il ciclo Palazzo Davia Bargellini: una dimora riscoperta
Visita guidata al palazzo e ai dipinti del XVII secolo, recentemente restaurati e ricollocati nel salone del piano nobile. Con Ilaria Negretti, RTI Senza titolo s.r.l. e ASTER s.r.l.
Ingresso: gratuito
Info: www.museibologna.it/arteantica

sabato 3 marzo

ore 15-18: Padiglione de l'Esprit Nouveau - Piazza della Costituzione 11
"Apertura al pubblico e visita guidata"
A quarant'anni dalla sua costruzione, il Padiglione de l'Esprit Nouveau è stato restituito alla città di Bologna, grazie alla Regione Emilia-Romagna e al Comune di Bologna che ne hanno finanziato il restauro. Grazie ad una convenzione fra la Regione Emilia-Romagna, cui il Comune di Bologna ha affidato la gestione dell'edificio, e l'Istituzione Bologna Musei, tutti i sabati e le domeniche fino al 18 marzo, alle ore 15, sarà possibile conoscere il padiglione attraverso visite guidate a cura del Dipartimento educativo MAMbo.
Fino al 18 marzo 2018 il padiglione ospita la mostra "Katarina Zdjelar. Ungrammatical", a cura di Lorenzo Balbi, promossa da Istituzione Bologna Musei | MAMbo, in collaborazione con SpazioA.
Prenotazione obbligatoria allo 051 6496611.
Ingresso: gratuito fino ad esaurimento posti
Info: www.mambo-bologna.org

ore 15.30: Museo del Patrimonio Industriale - via della Beverara 123
"Moto bolognesi C.M. Trent’anni memorabili 1929-1959" visita guidata alla mostra.
In occasione dell'esposizione relativa alle moto C.M, una speciale visita guidata a cura di Enrico Ruffini, studioso della storia della motoristica bolognese, collaboratore del museo e coautore del volume dedicato a questa importante casa costruttrice.
Prenotazione obbligatoria allo 051 6356611 (entro le ore 13 di venerdì 2 marzo).
Ingresso: biglietto museo (€ 5,00 intero / € 3,00 ridotto)

ore 16: Villa delle Rose - via Saragozza 228/230
"It’s OK to change your mind! Arte contemporanea russa dalla Collezione Gazprombank" visita guidata alla mostra a cura del Dipartimento educativo MAMbo.
Ingresso: € 4,00 per la visita guidata + biglietto mostra (€ 5,00 intero / € 3,00 ridotto). Per i possessori della Card Musei Metropolitani Bologna € 4,00 per la visita guidata (ingresso mostra gratuito)
Info: www.mambo-bologna.org

ore 16: MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna - via Don Minzoni 14
"REVOLUTIJA. Da Chagall a Malevich, da Repin a Kandinsky" visita guidata alla mostra, realizzata grazie alla collaborazione in esclusiva con il Museo di Stato Russo di San Pietroburgo.
La mostra è prodotta e organizzata da CMS.Cultura in partnership con il Comune di Bologna | Istituzione Bologna Musei e curata da Evgenia Petrova e Joseph Kiblitsky.
Prenotazione obbligatoria direttamente alla cassa della mostra o via mail a info@mostrarevolutija.it (min 8 persone).
Ingresso: € 7,00 per la visita guidata + € 10,00 per l'ingresso in mostra (biglietto ridotto speciale con microfonaggio incluso)
Info: www.mambo-bologna.org

ore 17: Museo della Musica - Strada Maggiore 34
Nell'ambito della rassegna Wunderkammer. Il museo delle meraviglie
"Il pianoforte liquido. Debussy e le avanguardie"
Per il ciclo "Debussy 1918-2018. Musiche dal secolo degli aeroplani" narrazione musicale con Giuseppe Fausto Modugno, pianoforte.
Giuseppe Modugno, uno dei più esperti divulgatori italiani e ottimo interprete del repertorio pianistico del XIX secolo, torna al museo per ripercorrere, attraverso esempi ed esecuzioni al pianoforte, l'evoluzione del pianoforte e delle sue capacità espressive dal periodo tardo romantico agli anni precedenti al primo conflitto mondiale.
Figura di riferimento di questa affascinante avventura è Claude Debussy, di cui si celebra nel 2018 il centenario della morte e che è di certo il primo grande musicista del XX secolo: in lui si fondono passione autentica per lo studio del passato, sensibilità profonda nei confronti del fenomeno simbolista e acuta premonizione delle strade poetiche che il secolo breve saprà percorrere, facendone una delle icone del proprio immaginario musicale.
È possibile prenotare il biglietto (con pagamento il giorno dell'evento) su www.museibologna.it/musica.
Ingresso: € 5,00 (gratuito per i minori di 18 anni e per i possessori di Card Musei Metropolitani Bologna)
Info: www.museibologna.it/musica

domenica 4 marzo

ore 10.30-13 e 15-17.30: Museo della Musica - Strada Maggiore 34
Nell’ambito della rassegna Wunderkammer. Il museo delle meraviglie
"Musica da vedere… di domenica" visite guidate "a domanda aperta" alle collezioni del museo con Giuseppe Ayroldi Sagarriga, Museo della Musica.
Mozart sbagliava i compiti? La tastiera perfetta è insuonabile? Wagner era bolognese? Nell’orchestra di Respighi c’era un giradischi?
Non lo sapete? Allora non potete perdere le speciali visite guidate domenicali "a rilascio prolungato" in cui lo staff del museo sarà a vostra disposizione per rispondere a queste domande e a tutte quelle che vi saltano in mente sulle collezioni esposte: un percorso guidato (ma non troppo) attraverso sei secoli di storia della musica parlando di libri, dipinti, strumenti a partire da Palazzo Sanguinetti, splendida sede del museo.
Ingresso: gratuito (non è dovuto il pagamento del biglietto di ingresso al museo in quanto prima domenica del mese)
Info: www.museibologna.it/musica

ore 10.30: Museo del Tessuto e della Tappezzeria "Vittorio Zironi" - via di Casaglia 3
"Storia stile ed eleganza nell'arte della tappezzeria"visita guidata con Giancarlo Benevolo, curatore del museo, con dimostrazione dell'Associazione Tappezzieri Bologna.
Ingresso: gratuito (non è dovuto il pagamento del biglietto di ingresso al museo in quanto prima domenica del mese)
Info: www.museibologna.it/arteantica

ore 11: Museo del Patrimonio Industriale - via della Beverara 123
"Se il Canale potesse parlare… storie di quando Bologna viveva sull'acqua" visita guidata.
Lo studio dei documenti d'archivio e delle fonti iconografiche ha consentito di ricostruire e visualizzare con filmati, postazioni interattive, plastici e modelli funzionanti la storia, ancora per alcuni aspetti sconosciuta, di quando Bologna viveva sull'acqua.
Risale, infatti, alla fine del XII secolo la realizzazione di un complesso sistema idraulico artificiale, oggi in gran parte nascosto, composto da chiuse, canali e chiaviche che distribuivano a rete l'acqua in città, consentendo l’uso della risorsa idrica come fonte di energia per il funzionamento di numerosi opifici.
Tra questi spicca il mulino da seta "alla bolognese", espressione tra le più alte di tecnologia preindustriale, utilizzato per la torcitura del filo di seta col quale si poteva ottenere il velo. Tale prodotto, ampiamente commercializzato e spesso riprodotto nell'iconografia occidentale, rese celebre Bologna per oltre quattro secoli in tutta Europa.
Prenotazione obbligatoria allo 051 6356611 (entro le ore 13 di venerdì 2 marzo).
Ingresso: gratuito (non è dovuto il pagamento del biglietto di ingresso al museo in quanto prima domenica del mese)
Info: www.museibologna.it/patrimonioindustriale

ore 15: MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna - via Don Minzoni 14
"Visita guidata alla collezione permanente MAMbo"
Una visita guidata alla collezione permanente per avvicinarsi alla storia dell'arte italiana, dalla metà degli anni Cinquanta a oggi, attraverso l'attività dell'ex Galleria d'Arte Moderna di Bologna e le successive acquisizioni del MAMbo.
Prenotazione obbligatoria allo 051 6496627 (martedì e giovedì dalle 9 alle 17) oppure mamboedu@comune.bologna.it.
Ingresso: € 4,00 (non è dovuto il pagamento del biglietto di ingresso al museo in quanto prima domenica del mese). Per i possessori della Card Musei Metropolitani Bologna € 3,00
Info: www.mambo-bologna.org

ore 15-18: Padiglione de l'Esprit Nouveau - Piazza della Costituzione 11
"Apertura al pubblico e visita guidata"
A quarant'anni dalla sua costruzione, il Padiglione de l'Esprit Nouveau è stato restituito alla città di Bologna, grazie alla Regione Emilia-Romagna e al Comune di Bologna che ne hanno finanziato il restauro. Grazie ad una convenzione fra la Regione Emilia-Romagna, cui il Comune di Bologna ha affidato la gestione dell'edificio, e l'Istituzione Bologna Musei, tutti i sabati e le domeniche fino al 18 marzo, alle ore 15, sarà possibile conoscere il padiglione attraverso visite guidate a cura del Dipartimento educativo MAMbo.
Fino al 18 marzo 2018 il padiglione ospita la mostra "Katarina Zdjelar. Ungrammatical", a cura di Lorenzo Balbi, promossa da Istituzione Bologna Musei | MAMbo, in collaborazione con SpazioA.
Prenotazione obbligatoria allo 051 6496611.
Ingresso: gratuito fino ad esaurimento posti
Info: www.mambo-bologna.org

ore 15-18.30: Villa delle Rose - via Saragozza 228/230
"Servizio di mediazione alla mostra It's OK to change your mind!"
In occasione della mostra "It's OK to change your mind!", curata Lorenzo Balbi e Suad Garayeva-Maleki, il Dipartimento educativo MAMbo propone un servizio di mediazione gratuito. 
Un operatore è presente ogni domenica a Villa delle Rose dalle ore 15 alle 18.30 per formire informazioni e approfondimenti sulle opere e gli artisti.
L'esposizione vuole offrire una possibile lettura dell'arte contemporanea russa e un nuovo punto di vista sull'eredità delle avanguardie di inizio Novecento attraverso le opere di ventuno artisti e collettivi che utilizzano differenti media, provenienti dalla Collezione Gazprombank.
Ingresso: mediazione gratuita + ingresso mostra (€ 5,00 intero / € 3,00 ridotto). Per i possessori di Card Musei Metropolitani Bologna: mediazione gratuita, ingresso alla mostra gratuito
Info: www.mambo-bologna.org

ore 15.30: Palazzo d'Accursio - Piazza Maggiore 6 (Cappella Farnese)
"Luigi Busi. L'eleganza del vero (1837-1884)" visita guidata alla mostra realizzata dall'Associazione Bologna per le Arti. Con Roberto Martorelli, Museo civico del Risorgimento.
Protagonista della pittura bolognese, Luigi Busi ebbe ampio riconoscimento di pubblico e critica anche a livello nazionale.
Ingresso: gratuito
Info: www.museibologna.it/risorgimento

ore 16: Museo del Patrimonio Industriale - via della Beverara 123
Nell'ambito del ciclo Officina delle Stelle
"L'enigma dei buchi neri"
Nati come "oggetto matematico", conseguenza di soluzioni non statiche delle equazioni definenti la relatività generale di Einstein, i buchi neri cominciarono a essere considerati "possibili" da quando nel 1931 S. Chandrasekhar calcolò in 1,4 masse solari il limite entro il quale è data l'evoluzione stellare in nane bianche. Nel 1939 Oppenheimer e Snyder dimostrarono matematicamente il collasso infinito di stelle con massa superiore a 3 volte quella del Sole e negli anni '60 grazie alle raggiunte conferme osservative dell'esistenza di stelle di neutroni, alla scoperta di Quasar e di intense sorgenti X e radio nei nuclei galattici, i buchi neri sono tornati stabilmente alla ribalta dell’astrofisica.
Prenotazione obbligatoria allo 051 6356611 (entro le ore 13 di venerdì 2 marzo).
Ingresso: gratuito (non è dovuto il pagamento del biglietto di ingresso al museo in quanto prima domenica del mese)
Info: www.museibologna.it/patrimonioindustriale

ore 16: MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna - via Don Minzoni 14
"REVOLUTIJA. Da Chagall a Malevich, da Repin a Kandinsky"
Visita guidata alla mostra, realizzata grazie alla collaborazione in esclusiva con il Museo di Stato Russo di San Pietroburgo.
La mostra è prodotta e organizzata da CMS.Cultura in partnership con il Comune di Bologna | Istituzione Bologna Musei e curata da Evgenia Petrova e Joseph Kiblitsky.
Prenotazione obbligatoria direttamente alla cassa della mostra o via mail a info@mostrarevolutija.it (min 8 persone).
Ingresso: € 7,00 per la visita guidata + € 10,00 per l'ingresso in mostra (biglietto ridotto speciale con microfonaggio incluso)
Info: www.mambo-bologna.org

ore 16.30: Museo Medievale - via Manzoni 4
"Medioevo svelato. Storie dell'Emilia-Romagna attraverso l'archeologia"
Visita guidata alla mostra con Ilaria Negretti, RTI Senza Titolo s.r.l. e ASTER s.r.l.
Ingresso: gratuito (non è dovuto il pagamento del biglietto di ingresso al museo in quanto prima domenica del mese)
Info: www.museibologna.it/arteantica

martedì 6 marzo

ore 18: Museo della Musica - Strada Maggiore 34
Nell'ambito della rassegna Carteggi musicali
"Beethoven. 'In modo del tutto nuovo'. Lettere 1800-1805" Commenti ed esecuzioni al pianoforte di Giorgio Pestelli.
"Carteggi musicali" è il ciclo di tre incontri a cura di Bologna Festival per avvicinarsi al pensiero, gli studi e l’interiorità di tre importanti artisti, non solo ascoltando la loro musica ma anche tramite la lettura dei testi e delle lettere che ci hanno lasciato.
Ingresso: € 5,00 (in vendita a partire da un'ora prima dell'inizio)
Info: www.museibologna.it/musica - www.bolognafestival.it

mercoledì 7 marzo

ore 17: Museo Medievale - via Manzoni 4 (Sala delle Arche)
In occasione della mostra Medioevo svelato. Storie dell'Emilia-Romagna attraverso l'archeologia
"Raccontare il Medioevo"
Conferenza di Sauro Gelichi (Università Cà Foscari, Venezia), co-curatore della mostra.
Ingresso: gratuito
Info: www.museibologna.it/arteantica

giovedì 8 marzo

ore 17: Museo Archeologico - via dell'Archiginnasio 2
Nell'ambito della rassegna Quarto d'ora accademico
"Il cofanetto porta-ushabti di Tjauenhuy" Con Daniela Picchi.
In concomitanza con la chiusura per lavori strutturali del primo piano, il museo offre un appuntamento fisso, tutti i giovedì non festivi fino al 31 maggio, alle ore 17. 
Un'archeologa dello staff vi aspetta nell’atrio per svelare in quindici minuti una pagina inedita di quel grande libro di Storie che è il museo.
Ingresso: € 3,00 (comprensivo di ingresso al museo). Per i possessori della Card Musei Metropolitani Bologna gratuito
Info: www.museibologna.it/archeologico

ore 17: Palazzo d'Accursio - Piazza Maggiore 6 (Cappella Farnese)
Nell'ambito della rassegna Dialoghi culturali a Palazzo d'Accursio
"Itinerari musicali a Bologna tra scuole, salotti e teatri"
Incontro con Maria Chiara Mazzi, musicologa e giornalista, docente presso il Conservatorio "G. Rossini" di Pesaro.
In occasione della mostra "Luigi Busi. L'eleganza del vero 1837-1884", l’Associazione Bologna per le Arti, in collaborazione con il Museo civico del Risorgimento, inaugura l’ottava edizione del ciclo di conferenze "Dialoghi culturali a Palazzo d'Accursio".
Ingresso: gratuito
Info: www.museibologna.it/risorgimento

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Videogame Art Museum": il museo dei videogiochi fra console e postazioni prova

    • Gratis
    • dal 2 febbraio al 31 maggio 2020
    • Videogame Art Museum
  • Rocchetta Mattei riaperta al pubblico con un nuovo percorso

    • dal 23 maggio al 31 agosto 2020
    • Rocchetta Mattei
  • De Chirico oltre il quadro. Manichini e miti nella scultura metafisica diventa permanente

    • dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020
    • Museo Magi'900

I più visti

  • "Videogame Art Museum": il museo dei videogiochi fra console e postazioni prova

    • Gratis
    • dal 2 febbraio al 31 maggio 2020
    • Videogame Art Museum
  • Vasco Rossi in concerto a Imola: nell'estate 2020 un grande live all'Autodromo

    • 26 giugno 2020
    • Autodromo Enzo e Dino Ferrari
  • Teatro Comunale di Bologna, il calendario 2020: nuova stagione di opera e danza

    • dal 24 gennaio al 23 giugno 2020
    • Teatro Comunale di Bologna
  • Rocchetta Mattei riaperta al pubblico con un nuovo percorso

    • dal 23 maggio al 31 agosto 2020
    • Rocchetta Mattei
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento