Peraspera Festival a Villa Salina di Castel Maggiore

Le arti performative contemporanee si dipanano in un percorso che parte da Bologna il 16 giugno per raggiungere quattro luoghi della Città Metropolitana (Castel Maggiore, Budrio, Grizzana Morandi e Casalecchio di Reno) fino al 6 luglio.

Il 25 giugno il festival multidisciplinare perAspera - parte del cartellone di bè bolognaestate 2016 - abiterà la cinquecentesca Villa Salina a Castel Maggiore. Il festival trasforma spazi storici e urbani con il respiro delle arti agite, svelate con occhio attento e sensibile al fermento delle scene contemporanee. Si parla di "scene" - rigorosamente plurali - sia per la fluidità con cui i diversi linguaggi si fondono in nuove discipline, sia per i diversi piani di osservazione - la scena regionale, quella nazionale ed, infine, quella internazionale. Visioni e con-divisioni dei lavori di artisti nazionali ed internazionali, con progetti in anteprima e coproduzioni dedicate, sintesi espressive del fermento di una scena in continuo mutamento, che più di ogni altra cosa desidera confrontarsi con gli spettatori. perAspera è un festival aperto, ad artisti e progetti "nuovi" ma anche a tante tipologie differenti di spettatori. Non solo appassionati ed esperti, ma anche semplicemente curiosi di scoprire. "Scoperta" che sempre più rappresenta il fulcro di questo festival, immerso in un contesto appassionato ed accogliente.

PROGRAMMA
25 giugno - Villa Salina

La parola torna in scena con Filippo Tappi e il suo Con tendenza a perdere. Torna per disorientare perchè i comandi espressi da una presenza in scena sono istintivamente deviati e modificati nell'azione della seconda presenza, mentre una terza presenza controlla che le istruzioni siano sufficientemente modificate nell'agire.

Sui suoni elettronici, in un connubio con la visual art, si basa la performance del duo Lacandida / Tabache, che nei giardini di Villa Salina propone Searching a Total State, espressione degli stati d'animo dal vivo, ottenuta tramite il dominio delle macchine ad opera dell'elemento umano. I suoni di Tabache hanno origine da frammenti di musica classica, elaborati fino ad essere irriconoscibili. I visual di Lacandida trasformano i suoni in immagini live rielaborate con gli strumenti del video dal vivo.

Ancora corpi in movimento per la coreografa Lara Russo con Papelao, una struttura intima di movimento, che viene dapprima protetta con ammassi di cartone e poi decostruita dal danzatore brasiliano Lucas Delfino.

perAspera / festival di arti performative contemporanee
25 giugno 2016 / Villa Salina

Via Galliera, 2 - Castel Maggiore

Prossimi appunatmenti
29 giugno 2016 / Budrio, Ex Lavatoio pubblico, Torrione Sud Est e Giardini del Torrione Nord Est
2 luglio 2016 / Grizzana Morandi, Rocchetta Mattei
6 luglio 2016 / Casalecchio di Reno, Sala delle Cerimonie e Spazio Eco

Inizio spettacoli ore 20.00, ingresso con contributo libero

perAspera fa parte di Bè Bolognaestate 2016, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Mirada de Tango Quartet in concerto Rocca di Dozza Imolese

    • Gratis
    • 24 giugno 2020
    • Rocca Sforzesca di Dozza Imolese

I più visti

  • "Videogame Art Museum": il museo dei videogiochi fra console e postazioni prova

    • Gratis
    • dal 2 febbraio al 31 maggio 2020
    • Videogame Art Museum
  • Vasco Rossi in concerto a Imola: nell'estate 2020 un grande live all'Autodromo

    • 26 giugno 2020
    • Autodromo Enzo e Dino Ferrari
  • Teatro Comunale di Bologna, il calendario 2020: nuova stagione di opera e danza

    • dal 24 gennaio al 23 giugno 2020
    • Teatro Comunale di Bologna
  • Rocchetta Mattei riaperta al pubblico con un nuovo percorso

    • dal 23 maggio al 31 agosto 2020
    • Rocchetta Mattei
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento