Peter Pan Forever, il musical: viaggio in musica nel fantastico mondo dell'Isola che non c'è

Peter Pan Forever - il musical, insignito di prestigiosi premi come il Premio Gassman e il Biglietto d'Oro Agis 2006/2007 e 2007/2008, continua dal 2006 a conquistare migliaia di spettatori in Italia e per la prima volta varcherà inoltre i confini nazionali. La colonna sonora rock di Edoardo Bennato, rappresentativa dell'età dell'oro della musica italiana, non mancherà di coinvolgere in uno straordinario viaggio in musica nel fantastico mondo di Peter Pan.

Oltre alle più famose canzoni tratte da "Sono solo canzonette", mitico album del 1980, e a brani come "Il rock di Capitan Uncino", "La fata", e "L'isola che non c'è", altro punto di forza dello spettacolo sono i 20 performer in scena, diretti dal regista Maurizio Colombi. Sullo sfondo, la fatina Trilli, gli immancabili duelli con Capitan Uncino e i suoi pirati, il simpatico Spugna, la vivace compagnia dei Bimbi Sperduti, Giglio Tigrato e il sinistro ticchettio dell'astuto Coccodrillo che terrorizza Uncino. Tratto dal romanzo di James Matthew Barrie che ha conquistato generazioni di ragazzi e non, Peter Pan Forever - il musical non è un semplice spettacolo teatrale, ma un vero e proprio viaggio dedicato a sognatori di tutte le età.

BIGLIETTI SCONTATI PER I LETTORI DI BOLOGNATODAY: CLICCA QUI PER I PREZZI SPECIALI

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Chagall. Sogno d’amore": la mostra a Palazzo Albergati

    • dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020
    • Palazzo Albergati
  • Bologna per la musica

    • dal 1 marzo 2019 al 1 marzo 2020
    • club ICON ex MUSICHIERE 
  • Teatro Duse, stagione 2019/2020: il cartellone conta 60 spettacoli, grande protagonista Gianni Morandi

    • dal 4 settembre 2019 al 16 maggio 2020
    • Teatro Duse
  • Maya Orfei - Circo Madagascar a Bologna fra acrobati e il leone bianco Artù

    • dal 20 dicembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Via Stalingrado
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento